Pallone d’Oro, qual è lo storico “Dream Team” di tutti i tempi?

0
Pallone d’Oro, qual è lo storico “Dream Team” di tutti i tempi?

Niente Pallone d’Oro ma un “Dream Team” per eleggere la miglior formazione nella storia del calcio. A lanciare l’idea è stato il settimanale France Football, che ogni anno assegna il prestigioso Pallone d’Oro al miglior calciatore al mondo: questa volta, a causa della pandemia, il premio 2020 non verrà assegnato ma in compenso è stato lanciato un concorso per eleggere i migliori undici giocatori della storia a partire dagli anni ’50, ruolo per ruolo. Il voto potrà essere espresso soltanto dai 170 giornalisti che ogni anno votano per il miglior calciatore del mondo. La formazione che compone il Dream Team è il 3-4-3. Per ogni ruolo ci sono 10 giocatori in nomination eccetto che per i ruoli di centrocampista difensivo e centrocampista offensivo, le cui rispettive liste sono composte da 20 giocatori. I vincitori saranno resi noti a dicembre.

Eravamo rimasti con Leo Messi ultimo vincitore del Pallone d’Oro nel 2019, il sesto in carriera. Ricordiamo che il premio viene assegnato dal 1956: fino al 1994 l’assegnazione andava al miglior calciatore europeo di una squadra europea, dal 1995 al 2006 al miglior giocatore di una squadra europea e dal 2007 ad oggi al miglior calciatore del mondo.

Pallone d’Oro, France Football lancia il “Dream Team” di tutti i tempi: gli italiani in nomination

Sono 16 gli italiani presenti in nomination. Tra i pali figurano i campioni del mondo Dino Zoff e Gianluigi Buffon, al centro della difesa i campioni del mondo Gaetano Scirea e Fabio Cannavaro e la leggenda del Milan, Franco Baresi. Nel ruolo di terzino in nomination Giuseppe Bergomi, Claudio Gentile, l’indimenticato Giacinto Facchetti, il campione del mondo Antonio Cabrini e Paolo Maldini, oggi dirigente del Milan dopo esserne stato bandiera in campo per tanti anni.

Davanti alla difesa l’attuale allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, e il campione del mondo Marco Tardelli. Nel ruolo di centrocampista offensivo figurano icone del calcio italiano come Gianni Rivera, Sandro Mazzola, Roberto Baggio e Francesco Totti. Sorprendentemente, complice anche la folta concorrenza, non figurano giocatori italiani nelle nomination per l’attacco. Ecco di seguito tutti i nomi in lista.

Dream Team Pallone d’Oro: portieri e difensori

PORTIERI: Gordon Banks, Thomas Nkono, Gianluigi Buffon, Peter Schmeichel, Iker Casillas, Edwin van der Sar, Sepp Maier, Lev Yashin, Manuel Neuer, Dino Zoff.

TERZINO DESTRO: Giuseppe Bergomi, Manfred Kaltz, Cafú, Philipp Lahm, Carlos Alberto, Wim Suurbier, Djalma Santos, Lilian Thuram, Claudio Gentile, Berti Vogts.

DIFENSORE CENTRALE: Franco Baresi, Bobby Moore, Franz Beckenbauer, Daniel Passarella, Fabio Cannavaro, Mathias Sammer, Marcel Desailly, Gaetano Scirea, Ronald Koeman, Sergio Ramos.

TERZINO SINISTRO: Andreas Brehme, Paul Breitner, Antonio Cabrini, Giacinto Facchetti, Junior, Ruud Krol, Paolo Maldini, Marcelo, Nilton Santos, Roberto Carlos.

Centrocampisti

DIFENSIVO: Jozsef Bozsik, Sergio Busquets, Didi, Paulo Roberto Falcao, Steven Gerrard, Gerson, Pep Guardiola, Josef Masopust, Lothar Matthaeus, Andrea Pirlo, Johan Neeskens, Fernando Redondo, Frank Rijkaard, Bernd Schuster, Clarence Seedorf, Luis Suarez, Marco Tardelli, Jean Tigana, Xabi Alonso, Xavi.

OFFENSIVO: Roberto Baggio, Bobby Charlton, Alfredo Di Stefano, Enzo Francescoli, Ruud Gullit, Gheorghe Hagi, Andres Iniesta, Raymond Kopa, Laszlo Kubala, Diego Armando Maradona, Sandro Mazzola, Pelé, Michel Platini, Ferenc Puskas, Gianni Rivera, Juan Alberto Schiaffino, Socrates, Francesco Totti, Zico, Zinedine Zidane.

Attaccanti

DESTRO: David Beckham, George Best, Samuel Eto’o, Luis Figo, Garrincha, Jairzinho, Kevin Keegan, Stanley Matthews, Lionel Messi, Arjen Robben.

CENTRALE: Dennis Bergkamp, Johan Cruyff, Kenny Dalglish, Eusebio, Sandor Kocsis, Gerd Muller, Romario, Ronaldo, Marco Van Basten, George Weah.

SINISTRO: Oleg Blokhine, Cristiano Ronaldo, Dragan Dzajic, Ryan Giggs, Thierry Henry, Rivaldo, Rivelino, Ronaldinho, Karl-Heinz Rummenigge, Hristo Stoichkov.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui