Parma-Ascoli, le formazioni ufficiali: out Del Prato

0
Parma-Ascoli, le formazioni ufficiali: out Del Prato

La Serie B, entrata nella fase calda, si fa sempre più avvincente. La classifica è cortissima e, pertanto, ogni sfida può regalare delle sorprese come quella che vedrà contrapposte oggi, sabato 18 febbraio, il Parma e l’Ascoli. Le due squadre si presentano all’incontro in un buon stato di forma ma con obiettivi diversi, nonostante in classifica siano separate da appena 5 punti. Gli emiliani, infatti, sono ottavi con 34 punti, gli stessi di Modena, Palermo e Ternana. La compagine marchigiana, invece, occupa il 12° posto con 29 punti, a +3 dalla zona playout. Ecco, di seguito, le formazioni ufficiali di Parma-Ascoli, gara valevole per il 25° turno del campionato di Serie B. Fischio d’inizio allo stadio “Tardini” alle ore 14:00

Il Parma viene dal pareggio per 1-1 ottenuto sul campo della Ternana. I ducali vanno a caccia della terza vittoria consecutiva tra le mura amiche, con l’intento di rimanere in zona playoff e di proseguire la striscia positiva di risultati. Mister Pecchia deve rinunciare a Mihaila e Del Prato per un problema alla spalla. Quindi, nel solito 4-2-3-1, spazio a Coulibaly sulla destra. Davanti le novità sono Charpentier e Zagaritis

L’Ascoli, invece, è reduce dalla vittoria casalinga per 1-0 nello scontro diretto contro il Perugia. Il Picchio arriva in Emilia con una compattezza ritrovata grazie all’avvento del nuovo tecnico Breda e la volontà di rimanere lontano dalle zone pericolose della graduatoria. Out per questa trasferta il capitano Dionisi, Simic e il lungodegente Gnahorè. L’allenatore bianconero ha deciso di confermare il modulo 4-3-1-2 e lo stesso undici del suo esordio, con Falzerano trequartista alle spalle della coppia Gondo-Forte.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Niccolò Baroni, coadiuvato dagli assistenti Ceccon e Gualtieri e dal quarto uomo Vogliacco. Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Di Paolo e Muto.

Parma-Ascoli: le formazioni ufficiali

PARMA (4-2-3-1): Buffon; Coulibaly, Balogh, Osorio, Valenti; Estevez, Bernabè; Zanimacchia, Vazquez, Zagaritis; Charpentier. 

PANCHINA: Chichizola, Corvi, Cobbaut, Circati, Ansaldi, Camara, Hainaut, Juric, Sohm, Bonny, Man, Inglese. 

ALLENATORE: Fabio Pecchia. 

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Adjapong, Bellusci, Botteghin, Falasco; Collocolo, Buchel, Caligara; Falzerano; Forte, Gondo.

PANCHINA: Guarna, Donati, Tavcar, Giordano, Quaranta, Eramo, Giovane, Proia, Ciciretti, Marsura, Lungoyi, Mendes.

ALLENATORE: Roberto Breda.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui