Parma-Roma, le formazioni ufficiali: El Shaarawy e Dzeko titolari

0

Tra pochissimo Parma e Roma scenderanno in campo sul terreno di gioco del Tardini per la disputa della 27^ giornata di Serie A: le due squadre hanno appena reso note le loro formazioni ufficiali, che vediamo di seguito.

Il Parma si presenta alla sfida con un disperato bisogno di punti per provare la scalata verso la zona salvezza. Attualmente i crociati infatti, occupano il penultimo posto con 16 punti e questa ha l’aria di essere una partita quasi da ultima spiaggia. Nei più recenti cinque incontri, i gialloblù ha maturato 3 pareggi e patito 2 sconfitte. La vittoria manca ormai da tempo, precisamente dal 30 Novembre, data in cui i ducali si imposero sul Genoa per 1-2. In realtà però, già nello scorso turno contro la Fiorentina, il Parma è andato vicino al successo, cancellato solo dalla sfortunata autorete di Iacoponi al 94′.

D’altro canto, la Roma ha tutte le intenzioni di riprendersi il quarto posto momentaneamente usurpato dall’Atalanta. Come riferito da Fonseca ieri in conferenza stampa, quella che vediamo è una formazione un po’ rimaneggiata, complici gli impegni ravvicinati di queste settimane. L’ultimo è stato quello di giovedì contro lo Shakhtar Donetsk, che ha visto i capitolini uscire vincitore con un netto 3-0. Per quanto riguarda il campionato invece, i giallorossi vengono dall’importantissima vittoria contro il Genoa per 1-0, per merito della rete di Mancini.

L’arbitro dell’incontro è il signor Marco Piccinini, che sarà coadiuvato dagli assistenti Passeri e Valeriani. Quarto uomo Ayroldi, mentre al VAR ci sarà Di Bello insieme all’AVAR designato che è Liberti. 

Parma-Roma, le formazioni ufficiali

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bruno Alves, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh, Pellè, Mihaila.

PANCHINA: Colombi, Alves, Busi, Dierckx, Zagaritis, Laurini, Camara, Cyprien, Grassi, Sohm, Brunetta, Karamoh, Zirkzee.

ALLENATORE: D’Aversa.

ROMA (3-4-2-1):Pau Lopez; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Bruno Peres, Pellegrini, Villar, Spinazzola; Pedro, El Shaarawy; Dzeko.

PANCHINA: Mirante, Fuzato, Karsdorp, Santon, Reynolds, Fazio, Calafiori, Cristante, Pastore, Diawara, Mayoral, Perez.

ALLENATORE: Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui