Perugia-Pescara, le formazioni ufficiali: Iemmello non c’è!

0

Allo stadio Renato Curi, alle 21:00, scendono in campo Perugia e Pescara per il ritorno del playout di Serie B, in diretta su DAZN. All’andata, il Delfino si è imposto per 2-1: dopo il vantaggio iniziale di Kouan, Galano e Maniero su rigore hanno raddrizzato il match. Al Grifo servirà una vittoria con almeno due gol di scarto per scongiurare la retrocessione in Serie C. In questo caso, infatti, non vale la regola delle reti in trasferta. A seguire le formazioni ufficiali di PerugiaPescara.

Oddo ha convocato appena 20 giocatori, a causa di varie defezioni. Falasco e Di Chiara, infatti, sono fuori per infortunio, mentre l’ex Udinese Angella è squalificato. Già ceduto Rajkovic. Il tecnico pescarese decidere di escludere il bomber Iemmello dalla formazione titolare, inserendo Falcinelli e Melchiorri. Sulla trequarti Dragomir e non Buonaiuto, Rosi spostato come centrale destro nella difesa a tre.

Sottil, d’altro canto, può contare su ben 26 calciatori, con il solo Drudi indisponibile per infortunio. Trio d’attacco insidioso con Galano, Maniero e Pucciarelli a completare il tridente. Bruno, protagonista di un attacco a un ventiduenne, partirà dalla panchina. Palmiero regista, Kastanos e Memushaj pronti a inserirsi. Continuità per Bettella e Zappa in difesa.

Il direttore di gara è Gianluca Aureliano, assistito da Pagliardini e Fiori; il quarto uomo è Ghersini mentre Sacchi è presente in sala VAR, con Rapuano.

Perugia-Pescara, le formazioni ufficiali

PERUGIA (3-4-1-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi; Mazzocchi, Kouan, Nicolussi Caviglia, Nzita; Dragovic; Falcinelli, Melchiorri. 

PANCHINA: Fulignati, Albertoni, Righetti, Falzerano, Carraro, Konate, Buonaiuto, Capone, Iemmello.

ALLENATORE: Massimo Oddo.

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zappa, Campagnaro, Bettella, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Kastanos; Galano, Maniero, Pucciarelli.

PANCHINA: Alastra, Elizalde, Scognamiglio, Del Grosso, Bruno, Busellato, Crecco, Melegoni, Belloni, Clemenza, Pavone, Bocic.

ALLENATORE: Andrea Sottil.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui