Playoff Serie C, il resoconto di Catania-Avellino (1-0)

0
Playoff Serie C, il resoconto di Catania-Avellino (1-0)

il Catania di Zeoli vince di misura contro l’Avellino di Pazienza nel match d’andata dei quarti di finale dei playoff. Decisiva la rete al 71esimo di Pietro Cianci con un tiro a giro che ha battuto Ghidotti. Esplosione di gioia al “Massimino” che, anche questa volta, è stato riempito in ogni ordine di posto.

Il resoconto di Catania-Avellino (1-0)

Squadre in campo e clima subito rovente: al 3° minuto, infatti, rosso diretto a Cancellotti per un fallo da ultimo uomo su Di Carmine. Il VAR richiama Crezzini che rivede la sua decisione e ammonisce l’avellinese. Gara intensa nei primi 15 minuti, l’Avellino spinge ma il Catania è attento e non concede molto.

Al 29esimo gli etnei sfiorano il gol: azione pericolosa che porta Tello al tiro, deviazione e  pallone che sfiora il palo. Dal susseguente corner, colpo di testa di Cianci e salvataggio sulla linea di Patierno. Catania sfrontato, senza timore e che alza il baricentro cercando in tutti i modi di mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Nel recupero del primo tempo, l’Avellino prende coraggio e Sgarbi tira un siluro sul quale Furlan s’invola salvando la porta etnea. Si va dunque al riposo a reti bianche.

441502911_443202201808868_7638794451822149519_n-1 Playoff Serie C, il resoconto di Catania-Avellino (1-0)
Credit foto, Catania Fc

Ricomincia Catania-Avellino, Pazienza effettua subito il primo cambio: fuori Cancellotti, dentro Rigione. Zeoli invece sostituisce al 50esimo prima Cicerelli, dolorante per il colpo preso nella prima frazione di gioco, con Marsura; poi un doppio cambio al 62esimo, fuori Zammarini e Tello, per Ndoj e Kontek.

Spingono i campani ma i rossazzurri non demordono e al 63esimo sfiorano l’1-0 con Di Carmine che ci prova in girata ma non trova la porta. 

Al 72esimo la rete del vantaggio etneo firmata da Cianci con una conclusione ad incrociare che non lascia scampo a Ghidotti e che fa esplodere il Massimino.

Cinque minuti dopo, ci prova Castellini direttamente da calcio di punizione ma Ghidotti manda in angolo.

All’82esimo altri due cambi per Zeoli: dentro Chiarella e Celli al posto di Cianci e Castellini. Aumentano i giri del motore gli ospiti dopo aver rivoluzionato l’attacco, ma la difesa del Catania è attenta e non lascia passare nulla.

Nel corso dei cinque minuti di recupero concessi, il nervosismo la fa da padrone e fioccano i gialli per Cionek, Monaco e Quaini. Al 94′ ci prova dalla distanza Armellino ma la palla termina sul fondo ed è anche l’ultima chance della sfida. Vince dunque il Catania che ad Avellino avrà due risultati su tre per passare il turno. I ragazzi di Pazienza saranno obbligati a vincere in casa per continuare il cammino nei play-off. Il match di ritorno è in programma sabato allo stadio “Partenio Lombardi” con in palio la qualificazione in semifinale.

441498410_445253251603763_3239910375016472486_n Playoff Serie C, il resoconto di Catania-Avellino (1-0)
Credit foto, Catania Fc

Il tabellino

Catania-Avellino 1-0
Marcatore: st 26° Cianci.

Catania (3-5-2): 22 Furlan; 46 Monaco, 16 Quaini, 27 Castellini (K) (37°st 28 Celli); 13 Bouah, 33 Zammarini (VK) (17°st 6 Ndoj), 23 Welbeck, 7 Tello (18°st 14 Kontek), 30 Cicerelli (8°st 77 Marsura); 90 Cianci (36°st 31 Chiarella), 10 Di Carmine. A disposizione: 95 Albertoni, 35 Donato; 5 Rapisarda, 8 Sturaro, 3 Haveri; 32 Chiricó, 9 Costantino. Allenatore: Zeoli.

Avellino (3-5-2): 22 Ghidotti; 14 Cancellotti (1°st 16 Rigione), 26 Cionek (VK), 38 Frascatore; 2 Ricciardi, 24 De Cristofaro, 21 Armellino (K), 7 D’Ausilio (25°st 96 Rocca), 94 Liotti (24°st 3 Tito); 9 Patierno (36°st 10 Russo), 11 Sgarbi (35°st 35 Gori). A disposizione: 1 Pane, 12 Pizzella; 13 Mulè; 60 Llano, 8 Lores Varela, 6 Palmiero, 33 Pezzella, 23 Dall’Oglio; 31 Marconi, 55 Tozaj. Allenatore: Pazienza.

Arbitro: Valerio Crezzini (Siena).

Assistenti: Andrea Zezza (Ostia Lido) e Vittorio Consonni (Treviglio).

Quarto ufficiale: Niccolò Turrini (Firenze).

Var: Lorenzo Maggioni (Lecco).

Avar: Matteo Gariglio (Pinerolo).

Ammoniti: Cicerelli, Monaco, Quaini (C); Cancellotti, Cionek (A).

Recupero: pt 2’; st 5’.

Angoli: 7-7.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui