Porto-Juventus, Conceicao: «Fino al 70° abbiamo dominato»

0
Porto-Juventus, Conceicao: «Fino al 70° abbiamo dominato»

Il Porto di Conceicao trionfa contro la Juventus nell’andata degli Ottavi di finale di Champions League. Il risultato finale è di 2-1: Taremi e Marega portano la squadra portoghese alla vittoria ed ora alla squadra di Conceicao basta mantenere tale punteggio per accedere ai quarti di finale.

Conceicao su Porto-Juventus: «Fino al 70° abbiamo dominato»

Dopo la vittoria l’allenatore del Porto parla della prestazione della sua squadra: «Dispiace per il gol, fino al 70′ la Juve è stata bloccata da noi. Abbiamo fatto una partita difensiva di buon livello. Sapevamo di poter creare delle difficoltà col pressing alto, bloccando i punti forti della Juve che sono tanti, sia a livello individuale che collettivo. A livello strategico è stata una partita di buon livello, ma siamo solo a metà: manca solo una partita, dovremo essere forti in tutti i momenti del gioco per passare».

Conceicao non risparmia complimenti ai suoi giocatori: «Anche il terzino ha preso spazio, ma ci sono anche i meriti dell’avversario. C’è un’altra partita da fare, dobbiamo continuare così, concentrati in ogni momento della partita, perché al minimo errore rischi di prendere gol. Fino al settantesimo la Juve non ha creato quasi niente, Marega ha preso Rabiot e l’ha bloccato, Chiellini aveva difficoltà a livello di costruzione di gioco. È stato un bel lavoro dei giocatori, abbiamo fatto una bella partita, seppur non spettacolare, perché dovevamo difendere e contro la Juve bisogna fare così».

Il tecnico portoghese sulla gara di ritorno: «Ci vorrà rigore in difesa»

Le dichiarazioni si concludono con qualche parola sulla gara di ritorno prevista il 9 marzo a Torino. Conceicao afferma: «Dobbiamo essere rigorosi a livello difensivo, sarà una partita diversa. La Juve dovrà rimontare, ma questo non significa che andremo là per difenderci e basta. Dovremo vedere anche chi giocherà, se le caratteristiche dei giocatori saranno diverse a livello di dinamica ci sarà qualche differenza. Ma noi studieremo la Juve e faremo il meglio per passare il turno».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui