Portogallo-Germania, le formazioni ufficiali

0

Il Portogallo cerca il pass per gli ottavi, la Germania non può permettersi di sbagliare ancora: vale già molto la supersfida della seconda giornata dell’Europeo (di seguito le formazioni ufficiali). I lusitani hanno battuto 0-3 l’Ungheria nel primo turno, sbloccando il match soltanto nel finale con Guerreiro e la doppietta di Ronaldo. Proprio l’asso della Juventus è diventato il miglior marcatore di sempre nella competizione con 11 gol, superando il record di Michel Platini (9), ed è anche il primo calciatore a partecipare e segnare in cinque fasi finali dell’Europeo. Il Portogallo, campione d’Europa in carica, partecipa al torneo per la settima volta consecutiva, l’ottava in totale. Nelle qualificazioni, i lusitani sono arrivati secondi nel gruppo B a tre lunghezze dall’Ucraina e con tre punti di vantaggio sulla Serbia.

Dopo la sconfitta con la Francia, la Germania ha bisogno almeno di un pareggio per non compromettere la qualificazione agli ottavi. La ‘Die Mannschaft’ partecipa all’Europeo per la 13esima volta consecutiva, mancando solo nel 1968. Vincitrice di nel 1972, 1980 e 1996 (e tre volte seconda classificata), la nazionale tedesca è sempre arrivata almeno in semifinale dal 2004, quando non ha superato la fase a gironi. Con tre titoli europei, detiene il record insieme alla Spagna. Sono 18 i precedenti con il Portogallo: solo 3 successi per i lusitani contro i 10 dei tedeschi, 5 invece i pareggi. L’ultima sconfitta della Germania contro i portoghesi risale ai gironi di Euro 2000, 3-0 con tripletta di Sérgio Conceição.

Arbitra l’inglese Anthony Taylor, assistenti i connazionali Gary Beswick e Adam Nunn. Quarto uomo il serbo Srdjan Jovanović, al VAR l’inglese Stuart Attwell e assistenti VAR gli spagnoli Juan Martínez Munuera, Iñigo Prieto e Alejandro Hernández. Fischio d’inizio ore 18,00 all’ “Allianz Arena” di Monaco di Baviera.

Portogallo-Germania, le formazioni ufficiali

PORTOGALLO (4-2-3-1): 1 Rui Patrício; 2 Semedo, 4 Rúben Dias, 3 Pepe, 5 Guerreiro; 14 William Carvalho, 13 Danilo; 10 Bernardo Silva, 11 Bruno Fernandes, 21 Diogo Jota; 7 Ronaldo.

PANCHINA: 12 Lopes, 22 Rui Silva, 6 Fonte, 8 Moutinho, 9 André Silva, 15 Rafa Silva, 16 Renato Sanches, 17 Guedes, 18 Rúben Neves, 19 Gonçalves, 20 Dalot, 26 Palhinha.

ALLENATORE: Fernando Santos.

GERMANIA (3-4-2-1): 1 Neuer; 4 Ginter, 5 Hummels, 2 Rüdiger; 6 Kimmich, 21 Gündogan, 8 Kroos, 20 Gosens; 7 Havertz, 25 Müller; 10 Gnabry.

PANCHINA: 12 Leno, 22 Trapp, 3 Halstenberg, 9 Volland, 11 Werner, 15 Süle, 17 Neuhaus, 18 Goretzka, 19 Sané, 23 Emre Can, 24 Koch, 26 Günter.

ALLENATORE: Joachim Löw.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui