Il (possibile) mercato in uscita dell’Inter

0

La vittoria dello scudetto da parte dell’Inter è sempre più imminente. Soprattutto dopo il pareggio pomeridiano del Milan in casa del Sassuolo. Proprio per la sicurezza data dalla distanza in classifica, da tempo gli uomini mercato dei nerazzurri si sono messi in moto. Taremi, Zielinski e tanti altri nomi ruotano in mente a Marotta e Ausilio. I nomi dovranno per forza di cosa aumentare, soprattutto se le voci, in questo caso in uscita, si dovessero confermare vere. Si perché l’Inter potrebbe essere molto attiva sul mercato anche dal lato cessioni. Queste voci arrivano direttamente dalla Francia e vorrebbero il PSG interessato a Marcus Thuram. Addirittura sembra che i parigini siano pronti a offrire fino a 80 milioni per l’attaccante dell’Inter.

Il (possibile) mercato in uscita dell'Inter
A discapito delle ultime voci, il calciatore con più possibilità di lasciare l’Inter durante il mercato estivo è Denzel Dumfries. Manchester United e Chelsea le maggiori indiziate per l’arrivo del terzino nerazzurro.

Gli altri nomi per il mercato dell’Inter

Non solo Marcus Thuram però. Anzi, in realtà l’attaccante francese è anche il calciatore con meno probabilità di lasciare i nerazzurri. Gli indiziati maggiori sembrano infatti essere altri. Uno su tutti è Denzel Dumfries. L’esterno olandese ha parecchi estimatori in Premier League e già la scorsa estate si era mosso qualcosa. Visto poi il singolo anno di contratto rimasto, l’Inter si è già tutelata con l’arrivo di Buchanan nel mercato invernale. Sanchez, Acerbi e Klassen saranno, quasi certamente, gli altri della prima squadra a lasciare Milano. Anche se questi ultimi saranno scadenze di contratto o rescissioni consensuali e non cessioni. A far recuperare liquidità però, saranno i tanti giovani in prestito che verranno riscattati o ceduti se dovessero rientrare alla base. Una bella gatta da pelare sarà anche il ritorno di Correa, vista la posizione in classifica del Marsiglia. L’argentino sarà difficile da piazzare, dopo le prestazioni nelle ultime stagioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui