Premier League giornata 30: bagarre in zona Champions

0

Se il Manchester City continua a veleggiare verso il titolo sconfiggendo il Leicester e il Manchester United, pur soffrendo, vince in rimonta, la lotta per la Champions League si fa sempre più rovente col West Ham quarto in virtù del tonfo del Chelsea, pari del Tottenham e vittoria del Liverpool. Di seguito l’analisi della giornata 30 di Premier League.

Premier League – Giornata 30: Leicester-Man. City 0-2, Man. United-Brighton 2-1

Continua inesorabile la marcia del Manchester City capolista. I Citizens dominano il match contro il Leicester terzo in classifica e vincono nettamente 0-2. Di Mendy e Gabriel Jesus le reti, entrambe nella ripresa, che permettono a Guardiola di mantenere quattordici punti di vantaggio e di preparare nel migliore dei modi il quarto di finale di Champions con il Borussia Dortmund.

Premier League giornata 30: bagarre in zona Champions

Vittoria con grande fatica del Manchester United che batte in rimonta il Brighton. Al gol dell’ex Welbeck rispondono Rashford al 62′ e Greenwood all’83’. Red Devils che così allungano sul Leicester portandosi sul +4.

Chelsea-West Brom 2-5, Arsenal-Liverpool 0-3, Newcastle-Tottenham 2-2, Wolverhampton-West Ham 2-3

Dopo quattordici risultati utili fra campionato e coppe, arriva la prima sconfitta del Chelsea sotto la guida di Tuchel; una sconfitta pesante fra le mura amiche contro il WBA, penultimo in classifica, per 2-5 ma con la partita fortemente condizionata dall’inferiorità numerica dei Blues per l’espulsione di Thiago Silva, giunta subito dopo il vantaggio firmato Pulisic. Gli ospiti colgono l’occasione ribaltando il punteggio grazie alla doppiette di Matheus Pereira e di Robinson e al gol di Diagne. A nulla serve la rete di Mount.

Approfitta di questa debacle, il Liverpool che travolge l’Arsenal per 0-3. Reds trascinati da Diogo Jota (doppietta) e da Salah e, in generale, apparsi decisamente in palla specialmente in attacco dove Jota sembra in grande forma, reduce anche dal gol in nazionale. Liverpool che agguanta il Tottenham, si trova a meno tre dal quarto posto ed è pronto per il quarto di finale contro il Real Madrid.

Premier League giornata 30: bagarre in zona Champions

Ancora due buttati al vento da parte del Tottenham: dopo lo svantaggio iniziale del Newcastle firmato Joelinton, gli Spurs rimontano con la doppietta di Kane sfiorando poi più volte la terza marcatura senza riuscire a concretizzare. A cinque minuti dal termine, il pari beffa siglato da Willock.

Ma il colpo di giornata lo firma il West Ham. Gli Hammers infatti battono a domicilio i Wolves andando avanti 0-3 grazie a Lingard, Fornals e Bowen poi sudano freddo per i gol subiti da Dendoncker e Fabio Silva ma alla fine la spuntano piazzandosi al quarto posto in classifica solitario.

Everton-Crystal Palace 1-1, Aston Villa-Fulham 3-1, Leeds-Sheffield United 2-1, Southampton-Burnley 3-2

Non va oltre il pari l’Everton che si fa raggiungere nei minuti finali dal Crystal Palace. Autori delle reti James Rodriguez e Batshuayi.

Super rimonta negli ultimi dodici minuti dell’Aston Villa contro il Fulham: dopo il gol di Mitrovic, ci pensano Hassan (doppietta) e Watkins a regalare ai Villans i tre punti e ad infliggere la terza sconfitta di fila ai Cottagers.

Altra incredibile rimonta quella del Southampton in casa sul Burnley. Sotto di due reti (Wood e Vydra), i Saints reagiscono e vincono 3-2 grazie ad Armstrong, Ings e Redmond.

Infine vittoria del Leeds sul fanalino di coda Sheffield per 2-1 frutto dei gol di Harrison e autogol di Jagielka per la squadra di Bielsa e di Osborn per gli ospiti.

Premier League, il programma della giornata 31

  • Fulham – Wolverhampton
  • Man. City – Leeds
  • Liverpool – Aston Villa
  • Crystal Palace – Chelsea
  • Burnley – Newcastle
  • West Ham – Leicester
  • Tottenham – Man. United
  • Sheffield United – Arsenal 
  • West Brom – Southampton
  • Brighton – Everton

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui