Premier League, giornata 34: l’Arsenal reagisce e continua a lottare

0

Dopo la batosta subita, l’Arsenal batte il Chelsea e resta aggrappato alla vetta, il Manchester City invece è un rullo compressore. Il Liverpool vince una partita pazza mentre Manchester United e Newcastle proseguono la loro marcia per la Champions. Di seguito l’analisi della giornata 34 di Premier League.

Premier League – Giornata 34: Arsenal-Chelsea 3-1, Fulham-Man. City 1-2

Nel momento più difficile della sua stagione, l’Arsenal si risolleva ritrovando la vittoria dopo quattro partite: i Gunners infatti battono il Chelsea 3-1 mettendo in cassaforte i tre punti dopo 34′ grazie alla doppietta di Odegaard e alla rete di Gabriel Jesus. Per i Blues a segno Madueke con la classifica che si fa sempre più impietosa visti i nove punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

Premier League, giornata 34: l'Arsenal reagisce e continua a lottare
L’Arsenal è l’unica con quattro giocatori con più di dieci gol segnati

Non è stata una passeggiata la trasferta di Craven Cottage per il Manchester City. La squadra di Guardiola infatti vince 2-1 contro il Fulham con le reti di Haaland (34 in campionato e record per una singola stagione di Premier eguagliato) e Alvarez, in mezzo il pari dei londinesi siglato da Vinicius. I Cityzens stasera affronteranno il loro primo recupero contro il West Ham per prendersi il primato solitario.

Newcastle-Southampton 3-1, Man. United-Aston Villa 1-0, Liverpool-Tottenham 4-3, Brighton-Wolverhampton 6-0

Successo casalingo in rimonta del Newcastle che supera 3-1 il Southampton. Saints avanti a fine primo tempo con Armstrong ma i Magpies si scatenano nella ripresa trascinati dalla doppietta di Wilson per poi chiudere i conti in virtù dell’autorete di Walcott.

Premier League, giornata 34: l'Arsenal reagisce e continua a lottare
Wilson ha segnato otto gol nel mese di aprile superando il record del grande Shearer

Un gol di Bruno Fernandes consente al Manchester United di porre fine alla striscia di dieci risultati utili consecutivi dell’Aston Villa. Villains che hanno dato battaglia fino all’ultimo e solo un miracoloso salvataggio sulla linea di Lindelof sulla conclusione di Douglas Luiz ha negato alla squadra di Emery il pareggio.

Pazzesca partita ad Anfield tra Liverpool e Tottenham: Reds che nel primo quarto d’ora volano sul 3-0 in virtù delle reti di Jones, Luis Diaz e Salah ma poi si rilassano restando in balia degli avversari che con Kane e Son accorciano le distanze per poi impattare al 93′ con Richarlison. Ci pensa Jota al 94′ a regalare a Klopp e soci i tre punti.

Devastante prova del Brighton che rifila un tennistico 6-0 al Wolverhampton. Sono le tre doppiette di Undav, Groß e Welbeck a demolire i Wolves.

Leicester-Everton 2-2, Bournemouth-Leeds 4-1, Brentford-Nottingham Forest 2-1, Crystal Palace-West Ham 4-3

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca ad entrambe quello tra Leicester ed Everton. Toffies avanti in virtù della segnatura di Calvert-Lewin ma Soyuncu e Vardy ribaltano il punteggio; poi Pickford tiene galla i suoi parando un rigore a Maddison e Iwobi sigla il definitivo pareggio. Le due squadre così restano in piena lotta salvezza.

Il Bournemouth sconfigge nettamente 4-1 il Leeds compiendo un passo decisivo per la salvezza volando a +9 sulla zona calda. Gol delle Cherries realizzati da Lerma (doppietta), Solanke e Semenyo. Di Bamford la rete per i Whites che hanno poi esonerato l’allenatore Javi Gracia sostituendo con Sam Allardyce.

Al terzultimo posto, in compagni di Everton e Leeds, c’è il Nottingham Forest uscito senza punti dalla sfida in casa del Brentford. La marcatura di Danilo illude il Forest che all’82’ subisce da Toney il pari e al 94′ da Dasilva la rete della beffarda sconfitta.

Infine altra sfida pazza di giornata con il Crystal Palace che supera 4-3 il West Ham. Per il Palace a segno Ayew, Zaha, Schlupp ed Eze mentre per gli Hammers gol di Soucek, Antonio e Aguerd.

Classifica

Premier League, giornata 34: l'Arsenal reagisce e continua a lottare

Premier League, il programma della giornata 35

Premier League, giornata 34: l'Arsenal reagisce e continua a lottare

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui