Primera Federación, il resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B (3-0)

0
Primera Federación, il resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B (3-0)

Termina con il netto punteggio di 3-0 per il Real Madrid Castilla la gara della 32° giornata di Primera Federación contro il Celta Vigo B. Gli uomini guidati da Raúl González, sono riusciti ad imporsi in un match fondamentale in ottica playoff ospitando all’Estadio Alfredo Di Stefano la quinta della classe. Nonostante la pesante assenza di Álvaro ai box causa infortunio, i Blancos si sono imposti alla grande guidati da un Sergio Arribas versione MVP, e da capitan Dotor al suo sesto centro stagionale. Deludente, invece, la prova complessiva dei galiziani mai capaci questo pomeriggio di creare pericoli alla porta difesa da de Luis. Un successo prezioso per le Merengues che si portano momentaneamente in prima posizione, in attesa di scoprire domani il risultato della gara tra Alcorcón e Cordoba. Ecco il resoconto di Real Madrid Castilla e Celta Vigo B.

Il resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B (3-0): la cronaca

Primo tempo | Resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B

Un primo tempo quasi a senso unico quello vissuto sugli spalti dell’Estadio Alfredo Di Stefano. I Blancos, infatti, hanno chiuso i primi 45′ in vantaggio grazie alle rete del solito Sergio Arribas, autore di una doppietta. Dopo 5′ di dominio territoriale da parte del Celta, i padroni di casa hanno pian piano preso le misure sugli avversari creando un paio di occasioni pericolose. A tentarci per primo è proprio Arribas su punizione, ma la sua conclusione viene respinta con i pugni in corner da Ruly. L’estremo difensore classe 2000 è costretto nuovamente agli straordinari su un altro tiro da fuori area e insidioso da parte del n°10. Non può nulla però al 27′ quando da una bella giocata palla al piede di Nico Paz, arriva il bellissimo gol a giro del centrocampista nativo di Madrid. 

JT14539Thumb7 Primera Federación, il resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B (3-0)

Il Celta Vigo B tenta la reazione senza però mai rendersi pericoloso. A provarci sono l’esterno sinistro Tincho con un traversone rasoterra respinto senza problemi da de Luis, e il n°21 San Bartolomé, ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Nel finale di prima frazione, invece, ad un passo dal raddoppio ci vanno le Merengues. Da una punizione dalla destra di Arribas, sbuca al centro Carrillo che per questioni di centimetri non arriva sul pallone.

Secondo tempo | Resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B

Nella ripresa, Claudio Giráldez decide di fare a meno del difensore centrale Gael, ammonito e  vittima di un brutto scontro di gioco nella prima frazione. Nonostante gli altri cambi di formazione da parte del tecnico galiziano, le cose non cambiano. Per tutto il secondo tempo, infatti, il Real Madrid continua a mostrare tutta la sua superiorità mettendo a dura prova la retroguardia ospite.

JT217728 Primera Federación, il resoconto di Real Madrid Castilla-Celta Vigo B (3-0)

Ad entrare in scena è l’esterno d’attacco Aranda rimasto in ombra durante la prima parte dell’incontro, il classe 2002 è andato in due circostanze vicino al gol del raddoppio. Raddoppio che alla fine, è arrivato al 74′ grazie ad un contropiede ben orchestrato da Arribas e lo stesso Aranda, e che ha portato al gol il capitano Carlos Dotor. Sesta gioia stagionale per il ventiduenne nonostante un’annata contraddistinta da infortuni. A chiudere i giochi all”85, ci ha pensato conil suo quindicesimo centro in campionato Sergio Arribas. La giovane promessa madridista ha realizzato dal dischetto il gol del definitivo 3-0, complice il fallo in area di Domínguez su Noel protagonista di un movimento da vero centravanti.

Tabellino

REAL MADRID CASTILLA (3-5-1-1): de Luis; Carrillo, Rafa Marín (78′ Tobias), Marvel (88′ Pablo Ramón); González, Nico Paz (78′ Zidane), Martín, Dotor (88′ Edgar), Obrador; Arribas; Aranda (82′ Noel). A disposizione: Súnico, Nakai, Leiva, Iker Bravo, Álex Jiménez. Allenatore: Raúl González.

CELTA VIGO B (3-5-2): Ruly; Domínguez, Gael (46′ Iván), Medrano; Javi Rodriguez (70′ Raúl Blanco), Martín Calderón, San Bartolomé (70′ Beitia), Sotelo, Tincho (61′ Durán); Hugo Álvarez, De León. A disposizione: Coke, Carrique, Barcia, Montes, Iker. Allenatore: Claudio Giráldez.

ARBITRO: Abraham Domínguez Cervantes.

ASSISTENTI: José Manuel Sarmiento Millet e Francisco Manuel Gómez Florido.

AMMONIZIONI: 45′ Gael (C), 66′ Mario Martín (R), 78′ Beitia.

MINUTI DI RECUPERO: 1′; 3′.

GOL: 27′, 85′ (p) Sergio Arribas (R), 74′ Dotor (R).

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui