Qatar 2022: i convocati dell’Inghilterra

0

Il commissario tecnico dell’Inghilterra Southgate ha diramato la lista dei 26 convocati per il mondiale di Qatar 2022. La nazionale dei Tre Leoni è inserita nel Gruppo B con Iran, Stati Uniti e Galles. Gara d’esordio il 21 novembre contro l’Iran, poi il 25 con gli Stati Uniti. Ultima del girone contro il Galles il 29 novembre. Gli inglesi hanno vinto un solo mondiale nella loro storia, giocato in casa nel lontano 1966. 

Qatar 2022, i convocati dell’Inghilterra

Portieri

  • Jordan Pickford (Everton)
  • Nick Pope (Newcastle United)
  • Aaron Ramsdale (Arsenal)

Difensori

  • Trent Alexander Arnold (Liverpool)
  • Conor Coady (Everton)
  • Eric Dier (Tottenham)
  • Harry Maguire (Manchester United)
  • Luke Shaw (Manchester United)
  • John Stones (Manchester City)
  • Jordan Trippier (Nottingham Forest)
  • Kyle Walker (Manchester City)
  • Ben White (Arsenal)

Centrocampisti

  • Jude Bellingham (Borussia Dortmund)
  • Conor Gallagher (Chelsea)
  • Jordan Henderson (Liverpool)
  • Mason Mount (Chelsea)
  • Kalvin Phillips (Manchester City)
  • Declan Rice (West Ham)

Attaccanti

  • Phil Foden (Manchester City)
  • Jack Grealish (Manchester City)
  • Harry Kane (Tottenham)
  • James Maddison (Leicester City)
  • Marcus Rashford (Manchester United)
  • Bukayo Saka (Arsenal)
  • Raheem Sterling (Chelsea)
  • Callum Wilson (Newcastle United).

Rappresentativa molto competitiva, che punta alla vittoria finale. Tutti i calciatori della selezione, ad eccezione di Bellingham, militano nella Premier League. Grandi assenti nella lista di Southgate sono Tomori del Milan e Abraham della Roma. Entrambi non stanno vivendo un buon periodo di forma, ed è sicuramente per questo che il commissario tecnico ha puntato su altri calciatori. Per lo stesso motivo assente anche l’esterno dello United Sancho

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui