Radja Nainggolan non lascia il calcio e riparte dall’Indonesia!

0

Dopo aver passato molti mesi da svincolato dopo l’ultima esperienza nella Spal, sperando in una chiamata dall’Italia, per dimostrare ancora il suo valore, Radja Nainggolan ha accettato la corte del Bhayangkara Presisi, un club dell’Indonesia.

L’intenzione del Ninja infatti, non è mai stata quella di appendere gli scarpini al chiodo, bensì di levarsi ancora soddisfazioni nel rettangolo verde di gioco.

Radja Nainggolan non lascia il calcio e riparte dall'Indonesia!

Da qui l’idea di fare quest’esperienza in un paese per lui familiare, visto che il padre di Nainggolan è proprio indonesiano. La durata del contratto dovrebbe essere di natura annuale, col calciatore pronto a fare la differenza in campo, grazie alla sua esperienza. 

L’obiettivo di Nainggolan è quello di aiutare la squadra a risollevarsi, dato che al momento è in ultima posizione nella prima divisione indonesiana. 

Radja Nainngolan – Indonesia: l’importanza dei sentimenti nella sua scelta

Le ragioni che hanno portato Radja Nainggolan in Indonesia sul finale di carriera sono varie. Sicuramente, c’è un declino fisico dato da una vita non propriamente esemplare, ma al tempo stesso ci sono anche molti valori personali in questa scelta. 

Per il belga infatti, tra i centrocampisti migliori d’Europa per almeno 5 stagioni, contano molto i sentimenti ed il sentirsi a casa. Così è stato in tutte le sue avventure in cui ha dato il meglio di sé, Cagliari e Roma su tutte.

Radja Nainggolan non lascia il calcio e riparte dall'Indonesia!

Così proprio per via delle sue origini indonesiane, il calciatore ha deciso di fare quest’esperienza in un paese di cui fondamentalmente poco conosce, pur essendovi legato in maniera indissolubile, anche per via del rapporto non idilliaco col padre. 

Ora l’opportunità di ricucire in qualche maniera il rapporto con una parte del suo passato. 

Quale futuro per il Ninja?

Probabilmente quest’avventura in Indonesia, potrebbe scrivere la parola fine alla carriera da giocatore di Nainggolan. L’impressione infatti è che, in Europa difficilmente dovrebbe arrivare una nuova chiamata in futuro. 

Il Ninja però, probabilmente, una volta terminato di giocare a pallone potrebbe ritagliarsi un ruolo nel mondo del calcio, dove grazie alla sua grinta potrebbe diventare un buon team manager o dirigente. 

Dunque, non è impossibile in futuro ritrovare Nainggolan in una nuova veste, a Cagliari o Roma, le due piazze che appunto gli hanno dato di più. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui