Rangers-Slavia Praga, le formazioni ufficiali

0
Rangers-Slavia Praga, le formazioni ufficiali

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Rangers-Slavia Praga, match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League, in programma alle ore 21.00 ad Ibrox Stadium di Glasgow. Si riparte dal risultato di 1 a 1 maturato nella gara di andata. Al vantaggio di Stanciu per i cechi ha risposto Helander per gli scozzesi, tutto nel corso della prima frazione di gioco.

I Rangers sono freschi vincitori del titolo di Scozia a dieci anni di distanza dall’ultima volta e nove anni dopo il fallimento e la ripartenza dalla quarta serie. Titolo numero 55 nella storia del club, interrotto il dominio del Celtic, che vinceva la Scottish Premiership da 9 anni consecutivi. Sarà assente il capitano Tavernier, che nonostante giochi da terzino in questa stagione ha numeri da attaccante. Il tecnico Steven Gerrard si affida al collaudato sistema di gioco 4-3-3, con Morleos come terminale offensivo.

Lo Slavia Praga è lanciato verso la conquista del titolo ceco, con 14 punti di vantaggio sui rivali cittadini dello Sparta Praga. Nei sedicesimi di finale la squadra ceca ha eliminato a sorpresa il più blasonato Leicester, con una vittoria in trasferta per 2 a 0 dopo il pareggio a reti bianche dell’andata. Il modulo scelto è il 3-5-2, con Olayinka e Provod a guidare l’attacco.

Sestetto arbitrale israeliano per questa gara: il direttore di gara sarà Orel Grinfeeld, assistito da Roy Hassan e Idan Yarkoni. Quarto uomo Gal Leibovitz, al VAR Roi Reinshreiber e David Fuxman.

Rangers-Slavia Praga, le formazioni ufficiali

RANGERS (4-3-3): 1 McGregor, 16 Patterson, 6 Goldson, 26 Balogun, 31 Barisic, 18 Kamara, 10 Davis, 37 Arfield, 17 Aribo, 20 Morelos, 14 Kent.

PANCHINA: McLaughlin, Ughelumba, Helander, Hagi, Itten, Zungu, Wright, Stewart, Roofe, Simpson, King.

ALLENATORE: Steven Gerrard.

SLAVIA PRAGA (3-5-2): 1 Kolaf, 4 Deli, 15 Kudela, 18 Boril; 5 Bah, 7 Stanciu, 25 Hromada, 19 Dorley,12 Sima; 9 Olayinka, 17 Provod.

PANCHINA: Kovar, Vagner, Holes, Tecl, Kuthta, Masopust, Lingr, Vlsinsky.

ALLENATORE: Jindrich Tripisovsky.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui