Real Madrid-Barcellona, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali del big match tra Real Madrid e Barcellona, valido per la giornata 32 della Liga. Il Clásico tra le due squadre più titolate di Spagna potrebbe dare una svolta decisiva verso la conquista del titolo. I blancos, infatti, hanno otto punti di vantaggio sui rivali e con una vittoria questa sera allungherebbero il distacco a 11 punti, con sole sei partite da giocare. Entrambe le squadre vengono da quattro successi consecutivi in campionato, dove i merengues sono imbattuti da 25 partite. L’ultima sconfitta della squadra di Ancelotti in Liga risale al 24 settembre scorso, sesta giornata di questo torneo: 3-1 nel derby contro l’Atlético Madrid.

Il Barça non perde in campionato da dieci partite. Tuttavia, arriva a questa sfida con uno stato d’animo diverso rispetto agli avversari, dopo i rispettivi risultati in Champions League. I blaugrana, infatti, hanno abbandonato la competizione ai quarti di finale. Decisiva la sconfitta per 1-4 in casa contro il Paris Saint-Germain nel match di ritorno, nonostante la vittoria dell’andata ottenuta a Parigi. I blancos, invece, hanno eliminato il Manchester City vincendo ai rigori, dopo due gare terminate in parità (3-3 all’andata, 1-1 al ritorno). Real Madrid e Barcellona si sono affrontate 252 volte in gare ufficiali fra tutte le competizioni. Il bilancio pende leggermente dalla parte dei merengues con 101 vittorie, 52 pareggi e 99 successi dei catalani. In Liga, le due squadre si affronteranno per la 188^ volta: Real in vantaggio con 78 vittorie a 74.

Arbitro dell’incontro è César Soto Grado, assistenti Pau Norbert Cebrián Devis e Íñigo Prieto López De Cerain. Il quarto uomo è Álvaro López Parra, al VAR c’è José María Sánchez Martínez mentre l’assistente VAR è Eduardo Prieto Iglesias. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Santiago Bernabéu” di Madrid.

Real Madrid-Barcellona, le formazioni ufficiali

REAL MADRID (4-3-3): 13 Lunin; 17 Lucas Vazquez, 18 Tchouameni, 22 Rüdiger, 12 Camavinga; 10 Modrić, 15 Valverde, 8 Kroos; 7 Vinícius, 11 Rodrygo, 5 Bellingham.

PANCHINA: 25 Kepa, 39 Mario de Luis, 2 Carvajal, 3 Militão, 6 Nacho, 14 Joselu, 19 Ceballos, 20 Fran García, 21 Brahim Díaz, 23 Mendy, 24 Güler.

ALLENATORE: Carlo Ancelotti.

BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 2 Cancelo, 4 Araujo, 33 Cubarsí, 23 Kounde; 15 Christensen, 21 De Jong, 22 Gündoğan; 27 Yamal, 9 Lewandowski, 11 Raphinha.

PANCHINA: 5 Iñigo Martinez, 7 Ferran Torres, 8 Pedri, 13 Peña, 14 João Félix, 16 Fermín Lopez, 17 Marcos Alonso, 18 Romeu, 19 Vitor Roque, 20 Sergi Roberto, 31 Kochen, 39 Fort.

ALLENATORE: Xavi Hernández.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui