Real Madrid-Bayern Monaco (2-1), Ancelotti: “Siamo molto contenti”

0

Il campo del Bernabeu ha decretato il suo verdetto: il Real Madrid di Carlo Ancelotti batte 2-1 il Bayern Monaco e va in finale di Champions League. Tante emozioni in un finale di gara incredibile e che ha sapore di deja vu, come due anni fa. Ecco le parole del mister dei Blancos.

Ancelotti su Real Madrid-Bayern Monaco (2-1): “Capitano spesso cose del genere”

Il Real Madrid ribalta tutto ed elimina il Bayer Monaco, che subisce l’ennesimo scherzetto di Carlo Ancelotti. Nei minuti finali ci pensa Joselu, forse il meno atteso, ad annullare il gol di Davies. Il bomber spagnolo batte due volte Neur e prende i biglietti per Londra per portare i Blancos a giocarsi la finale contro il Borussia Dortmund. Tante polemiche da parte del Bayern Monaco, ma alla fine è un’altra finale per Carlo Ancelotti, che ha parlato alla fine della partita.

Le prime sensazioni su questa finale arrivata così: “Sì, siamo contenti. È successo di nuovo. Si dice che novanta minuti al Bernabeu sono sempre lunghi. L’abbiamo vinta agli sgoccioli, penso che abbiamo meritato di vincere“. Quello che viene ricordato è la rimonta sul Manchester City di due anni fa, avvenuta in maniera simile a oggi. 

Poi scherza sul momento più bello della serata: “È stato quando l’arbitro ha fischiato la fine. Non voglio essere romantico (risata)”.

Sulla scelta di Joselu da subentrato sembra che abbia inciso anche il consulto del figlio in panchina, suo collaboratore. Ancelotti ha raccontato: “No, discutiamo, ma l’idea di Joselu era condivisa. Lui in area è molto forte. Credo che delegare nella leadership è importante. Ho un grande staff e giocatori fortissimi di carattere“.

Poche parole per il tecnico che ha festeggiato accolto anche dal presidente Florentino Perez. Per il Real Madrid quella di Wembley sarà la diciottesima finale della sua storia e l’obbiettivo è chiaramente quello di portare a casa la quindicesima Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui