Real Madrid-Lipsia, le formazioni ufficiali: Rodrygo in panchina

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Real Madrid e Lipsia, valida per il ritorno degli ottavi di Champions League. I blancos partono con due risultati su tre a disposizione, dopo il successo di misura ottenuto nel match di andata grazie a una splendida rete di Brahim Díaz. In caso di qualificazione, gli spagnoli raggiungerebbero i quarti di finale per la quarta stagione consecutiva. L’ultima eliminazione agli ottavi, infatti, risale all’edizione 2019/20, quando fu il Manchester City a passare il turno. Sono tre i precedenti fra le squadre in campo questa sera: i blancos, avanti con due vittorie, hanno perso una sola volta nella fase a gironi della scorsa edizione del torneo. Il Real Madrid conta 78 precedenti nelle competizioni europee contro squadre tedesche: bilancio favorevole ai merengues con 40 vittorie, 14 pareggi e 24 sconfitte.

Al Lipsia servirà un gol in più rispetto agli avversari per portare la sfida ai tempi supplementari. I tedeschi non partono con i favori del pronostico, ma nel match di andata hanno disputato un’ottima gara e questa sera proveranno a passare il turno. Un obiettivo che non sono riusciti a raggiungere nella scorsa stagione di Champions League, chiudendo l’avventura agli ottavi di finale nel doppio confronto con il Manchester City. Il Lipsia è avanti nelle sei precedenti sfide contro squadre spagnole, con tre vittorie e un pareggio. Oltre al Real Madrid, la compagine tedesca ha affrontato nelle competizioni europee anche Real Sociedad e Atlético Madrid.

Squadra arbitrale tutta italiana: dirige Davide Massa, assistenti Filippo Meli e Stefano Alassio. Il quarto uomo è Marco Di Bello, al VAR c’è Massimiliano Irrati mentre l’assistente VAR è Paolo Valeri. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Santiago Bernabéu” di Madrid.

Real Madrid-Lipsia, le formazioni ufficiali

REAL MADRID (4-3-2-1): 13 Lunin; 2 Carvajal, 22 Rüdiger, 6 Nacho, 23 Mendy; 18 Tchouameni, 8 Kroos, 12 Camavinga; 15 Valverde, 5 Bellingham; 7 Vinícius.

PANCHINA: 25 Kepa, 30 González, 10 Modrić, 11 Rodrygo, 14 Joselu, 17 Lucas Vázquez, 19 Ceballos, 20 Fran García, 21 Brahim Díaz, 24 Güler.

ALLENATORE: Carlo Ancelotti.

LIPSIA (4-4-2): 1 Gulácsi; 39 Henrichs, 23 Lukeba, 4 Orbán, 22 Raum; 7 Olmo, 8 Haidara, 24 Schlager, 20 Simons; 17 Openda, 30 Sesko.

PANCHINA: 21 Blaswich, 25 Zingerle, 3 Lenz, 5 Bitshiabu, 6 Elmas, 9 Poulsen, 13 Seiwald, 14 Baumgartner, 38 Jatta, 44 Kampl.

ALLENATORE: Marco Rose.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui