Real Madrid-Liverpool, le formazioni ufficiali

0

Una delle sfide più attesi nei quarti di finale di Champions League è quella tra Real Madrid e Liverpool, che promette scintille (di seguito le formazioni ufficiali). Sono sei i precedenti fra le due squadre, con un bilancio di tre vittorie a testa e sette gol realizzati da entrambe. Il confronto più importante è certamente l’ultimo, la finale di Champions del 2018 in cui hanno trionfato i blancos per 3-1. Le merengues hanno eliminato l’Atalanta agli ottavi di finale e puntano ad arrivare fino in fondo, per provare a riconquistare il trofeo a distanza di tre anni dall’ultima volta. In campionato, il Real è terzo a tre punti dall’Atlético capolista. Sono 40 i precedenti degli spagnoli contro squadre inglesi: bilancio di 16 vittorie, 11 pareggi e 13 sconfitte.

Il Liverpool vuole vendicare la sconfitta di tre anni fa in finale di Champions e dare una svolta a una stagione poco esaltante, soprattutto in Premier League. I Reds sono settimi in classifica a tre punti dalla zona Champions, anche se nelle ultime due partite hanno ottenuto altrettante vittorie contro Wolverhampton e Arsenal. Dopo aver passato la fase a gironi da primi in classifica, gli inglesi hanno eliminato il Lipsia agli ottavi senza faticare granché, con un doppio 2-0. Sono 42 i precedenti del Liverpool contro squadre spagnole: bilancio di 15 vittorie, 12 pareggi e 15 sconfitte. Oltre alla finale del 2018, i Reds hanno disputato contro il Real un’altra finalissima nel 1981 vincendola. In totale, entrambe le squadre hanno vinto 19 Coppe dei Campioni.

Squadra arbitrale tutta tedesca: dirige l’incontro Felix Brich, assistenti Mark Borsch e Stefan Lupp; quarto uomo Tobias Stieler, al VAR Marco Fritz e Assistente VAR Sascha Stegemann. Fischio d’inizio ore 21,00 allo stadio “Alfredo Di Stefano” di Madrid.

Real Madrid-Liverpool, le formazioni ufficiali

REAL MADRID (4-3-3): 1 Courtois; 17 Lucas Vazquez, 3 Militao, 6 Nacho, 23 Mendy; 8 Kroos, 14 Casemiro, 10 Modric; 11 Asensio, 9 Benzema, 20 Vinicius Junior.

PANCHINA: 13 Lunin, 26 Altube, 12 Marcelo, 15 Valverde, 19 Odriozola, 22 Isco, 24 Mariano Díaz, 25 Rodrygo, 30 Arribas, 32 Chust.

ALLENATORE: Zinédine Zidane.

LIVERPOOL (4-3-3): 1 Alisson; 66 Alexander-Arnold, 19 Kabak, 47 Phillips, 26 Robertson; 8 Keita, 3 Fabinho, 5 Wijnaldum; 11 Salah, 20 Diogo Jota, 10 Manè.

PANCHINA: 13 Adrián, 53 Davies, 6 Thiago Alcántara, 7 Milner, 9 Firmino, 15 Oxlade-Chamberlain, 17 Jones, 21 Tsimikas, 23 Shaqiri, 28 Davies, 46 R. Williams, 64 Cain.

ALLENATORE: Jürgen Klopp.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui