Rennes-Krasnodar, le formazioni ufficiali: sfida tra debuttanti

0
Rennes-Krasnodar, le formazioni ufficiali: sfida tra debuttanti

Rennes-Krasnodar (di seguito le formazioni ufficiali) è sfida tra due debuttanti in Champions League, inserite nel girone E con Chelsea e Siviglia. I francesi si sono qualificati per la prima volta alla massima competizione europea per club dopo aver chiuso lo scorso campionato in terza posizione, al momento dello stop definitivo. La vittoria del Siviglia in Europa League ha qualificato i transalpini direttamente ai gironi senza passare dai turni preliminari. Attualmente il Rennes è secondo in classifica al pari del PSG, con 15 punti in sette partite pur avendo pareggiato le ultime due. Il profilo più interessante del club transalpino è il 17enne Eduardo Camavinga, ricercato da diversi top club europei. Rennes che può contare anche sull’esperienza di N’Zonzi, ex Siviglia e Roma.

Debutto in Champions League anche per il Krasnodar, giunto alla fase a gironi dopo aver eliminato il PAOK Salonicco ai playoff e rappresenterà la Russia in questa edizione al pari di Zenit e Lokomotiv Mosca. In campionato, il Krasnodar è attualmente sesto in classifica dopo aver raccolto 18 punti in undici giornate. Una delle stelle della squadra, Cabella, non sarà della partita mentre a guidare l’attacco dei russi ci sarà lo svedese Marcus Berg. Per il Krasnodar sarà la prima sfida ufficiale contro il Rennes.

Arbitra l’incontro Tasos Sidiropoulos (GRE), assistito da Polychronis Kostaras (GRE) e Lazaros Dimitriadis (GRE). Quarto uomo Ioannis Papadopoulos (GRE), al VAR Paolo Valeri (ITA) e AVAR Fabio Maresca (ITA). Fischio d’inizio ore 21,00 al “Roazhon Park” di Rennes.

Rennes-Krasnodar, le formazioni ufficiali

RENNES (4-3-3): 16 Gomis; 27 Traorè, 3 Da Silva, 6 Aguerd, 5 Estevao; 14 Bourigeaud, 15 N’Zonzi, 10 Camavinga; 22 Del Castillo, 9 Guirassy, 7 Terrier.

PANCHINA: 1 Salin, 4 Nyamsi, 8 Grenier, 12 Lea Siliki, 18 Doku, 19 19 Gboho, 20 Tait, 23 Hunou, 24 Rugani, 31 Truffert, 34 Soppy, 35 Rutter.

ALLENATORE: Julien Stephàn.

KRASNODAR (4-3-3): 39 Safonov; 98 S. Petrov, 31 Caio, 2 Sorokin, 18 Chernov; 14 Olsson, 52 Vilhena, 47 Utkin; 28 Smolnikov, 33 Berg, 6 Ramirez.

PANCHINA: 1 Gorodov, 8 Gazinski, 15 Matsukatov, 67 Kutovoi, 74 Spertsyan, 88 Sinitsin, 93 Suleymanov.

ALLENATORE: Murad Musaev.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui