Rinnovo Lautaro: la firma è vicina

0

Continua a lavorare già per la prossima stagione la dirigenza dell’Inter. Dopo un mercato in entrata che sta già cucinando per l’estate, adesso è ora di guardarsi in casa. A Viale della Liberazione si pensa al rinnovo di Lautaro Martinez. Gli incontri tra le parti sono avvenuti già poco prima della gara di ritorno degli ottavi di Champions League. Pochi giorni fa poi, l’agente dell’argentino, parlando ai microfoni ha dichiarato che l’accordo non è ancora ben definito ma si è vicini al raggiungerlo. Il capitano dell’Inter ha un contratto di circa 6 milioni fino al 2026. Con il rinnovo, Lautaro arriverà a essere il calciatore più pagato della Serie A, arrivando a percepire una cifra compresa tra 8,5 e 10 milioni l’anno. Ancora da limare la scelta sulla durata del contratto dopo l’estensione.

Rinnovo Lautaro: la firma è vicina
In maglia nerazzurra, Lautaro ha messo a segno, al momento, 128 reti, con 41 assist in 274 partite in tutte le competizioni.

Il rinnovo di Lautaro e la situazione contratti in casa Inter

Non solo Lautaro Martinez riceverà un contratto nuovo entro la fine dell’estate. Marotta e Ausilio avranno molti colloqui: De Vrij, Acerbi, Darmian e Dumfries sono tutti in scadenza fissata all’estate 2025. Tra gli tutti l’esterno olandese è quello che rischia di più la cessione: Darmian è una riserva troppo utile tatticamente, mentre i centrali difensivi potrebbero arrivare alla fine del contratto prima di lasciare la squadra a zero tra 15 mesi. A preoccupare maggiormente è la stagione ancora successiva. Oltre al capitano, nel 2026 scadranno anche i contratti di Mkhitaryan e Barella. Mentre per l’armeno il discorso sarà come per Acerbi e De Vrij, Barella condividerà il lavoro per il rinnovo di contratto insieme a Lautaro. L’attuale vice-capitano dell’Inter ha il nerazzurro nel suo futuro. A breve inizieranno anche per lui le trattative per renderlo ufficiale.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui