Roberto D’Aversa al Cesena: si può fare

0

Terminata una lunga e intensa stagione, la compagine emiliana torna grande e rientra tra le grandi della Serie B. Cominciano dunque i preparativi, con il Cesena pronto a puntare su Roberto D’Aversa per la panchina, così da avere una guida esperta e valida per salvarsi e costruire un progetto a lungo termine. Tra le due parti appare esserci l’intenzione per chiudere il prima possibile l’accordo.

Cesena, sarà D’Aversa il tecnico

Nonostante l’interesse di altri club – su tutti il Bari – per il tecnico originario di Stoccarda la strada sembra essere quella dell’Emilia Romagna. Le due parti sono in contatto già da diversi giorni per definire gli ultimi dettagli e partire quanto prima sul mercato (in uscita e in entrata) e sui test per valutarne condizione fisica e psicologica.

Tuttavia, a non scorrere in maniera fluida è la prospettiva di guadagno per l’allenatore classe ’75, abituato a guidare compagini di Serie A (diverse le sue esperienze, tra Lecce e Parma) e questo potrebbe rallentare l’accordo tra i due, tanto che la società sta “tagliando i costi” dello staff, pur di assicurarsi le sue prestazioni. Questa piccola limitazione non dovrebbe vanificare il rapporto fra D’Aversa e il Cesena, pronti a chiudere entro la prossima settimana.

Qualora tutto dovesse sfumare, si valuterebbero i profili di Andrea Sottil e Leonardo Semplici, anche se la società romagnola appare fiduciosa. L’ultima volta che D’Aversa ha allenato una compagine di Serie B, ottenne la promozione. Una bella suggestione per una compagine che ha lottato per diversi anni prima di poter sorridere.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui