Rodrigo De Paul: è l’anno della consacrazione?

0

Ormai è da anni che Rodrigo De Paul si districa nel campionato italiano con grande disinvoltura e affidabilità. Quest’anno però sembra aver fatto il definitivo salto di qualità, mantenendo un livello altissimo in ogni parte della stagione.

Se già negli anni precedenti aveva suscitato l’interesse dei top club italiani e non solo, questa estate si prospetta di fuoco per quanto concerne il suo mercato.

Il suo valore è cresciuto a dismisura, così come le sue prestazioni in campo. Le sue capacità sono ormai sotto gli occhi di tutti e le probabilità che lasci l’Udinese sono alte.

Rodrigo De Paul: via dall’Udinese?

Ormai da qualche mese, in seguito a una crescita esponenziale, Rodrigo De Paul è finito sotto l’occhio di molte squadre importanti. Si è parlato soprattutto di un interesse  da parte del Milan, ma nelle ultime settimane si è fatto forte l’interesse dall’estero.

Soprattutto l‘Atletico Madrid sembra essere in prima linea nella corsa all’argentino, e sembra essere una papabile pretendente al suo acquisto. Nel mercato di gennaio anche l’Inter è sembrata vicina al centrocampista, ma per le note difficoltà economiche l’affare non si è concluso.

Ora sembra esserci la fila, con Juve, Napoli, Milan, Inter, Atletico Madrid e Leeds che sembrano contendersi il giocatore, con l’Udinese che probabilmente giocherà al rialzo.

Il valore di mercato si aggiro attorno ai 40 milioni di euro, con poche possibilità di scendere. Vedremo nelle prossime settimane che cosa accadrà, aggiornandovi appena possibile.

Rodrigo De Paul: è l'anno della consacrazione?

Le caratteristiche del giocatore

Rodrigo De Paul ha tutte le caratteristiche del centrocampista moderno. Dotato di  buon passo, fisicità, visione di gioco e grande tecnica. La cosa che più ha stupito gli addetti ai lavori è la sua grande duttilità, infatti occupa diverse posizioni senza mai perdere di qualità.

I dati sono chiari, molti i gol e diversi gli assist che ha sfornato. Sia da interno di centrocampo che da trequartista si è contraddistinto per la sua grande capacità di interpretare il ruolo, sempre facendo la differenza.

La curiosità ora è di vedere dove potrà arrivare e se potrà crescere ulteriormente, diventando a questo punto un fenomeno assoluto.

Le premesse ci sono tutte, quel che resta da scoprire è se rispetterà le aspettative o se si bloccherà, e se lo farà in Italia o all’estero.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui