Roma, a Gennaio può arrivare un difensore: c’è Solet nel mirino

0

La Roma in questo inizio di stagione gioca praticamente sempre in emergenza difensiva, visti i lunghi infortuni di Kumbulla e Smalling, a Gennaio dunque possibile l’arrivo di un difensore centrale, e nel mirino del club giallorosso è presente Solet. 

Vista infatti la partenza di N’Dicka per la Coppa d’Africa, la coperta di mister Mourinho diventerebbe troppo corta per giocare in Serie A e Coppa Italia. Dunque, Tiago Pinto è al lavoro per regalare un tassello importante al suo allenatore, non costringendolo così a levare Cristante dal centrocampo. 

Roma, a Gennaio può arrivare un difensore: c'è Solet nel mirino

Considerando la politica del club giallorosso, il francese del Salisburgo potrebbe arrivare in prestito con obbligo di riscatto. Difficile infatti, che la Roma possa decidere di pagare direttamente a Gennaio il cartellino del 23enne difensore centrale. 

Il costo del cartellino di Solet dovrebbe aggirarsi sui 15 milioni complessivi, che tra prestito oneroso e pagamento del riscatto magari dilazionato negli anni, potrebbe non gravare troppo sui conti dei giallorossi. 

Da capire e sciogliere sono alcuni dubbi legati al fisico del giocatore, spesso frenato da alcuni infortuni, e anche attualmente ai box da circa un mese. 

Le caratteristiche di Solet, ecco chi è il difensore centrale che potrebbe sbarcare a Roma

Oumar Solet è nato nel 2000 in Francia ed ha cominciato la sua carriera nelle giovanili del Laval. Da qui il salto nel Lione, club francese tra i più gloriosi, dove riesce anche ad esordire in prima squadra.

Il successivo step della carriera è lontano dalla sua Francia, ma non troppo. Precisamente nel Salisburgo in Austria, dove Solet si afferma sempre più come uno dei giovani più promettenti del campionato austriaco.

Il francese, con origini della Repubblica Centroafricana, è un difensore centrale molto strutturato fisicamente, alto ben 1.92 e molto rapido. Dotato di un buon piede, è solito aprire spesso il campo con precisi cambi di gioco e non disdegna giocare in un modulo a 3. 

Roma, a Gennaio può arrivare un difensore: c'è Solet nel mirino

Veloce e difficile da superare in campo aperto, Solet ha tutte le caratteristiche del moderno difensore. Abile inoltre nel gioco aereo vista la sua stazza fisica, è un prospetto interessante e capace di giocare con disinvoltura sia come “braccetto” di destra che di sinistra.

Impiegato all’occorrenza come mediano davanti alla difesa, ha dunque nell’aspetto della duttilità tattica un’altra arma a suo favore per emergere a grandi livelli.

L’esperienza maturata, in Champions League e in Europa League in questi anni con la maglia del Salisburgo, non può che giovare al 23enne francese

I match con i giallorossi e la voglia di lavorare con Mourinho, il francese può sbarcare nella Capitale

Oumar Solet nella scorsa stagione impegnato nel doppio confronto tra Roma e Salisburgo negli spareggi dell’Europa League, ha testato con mano le emozioni dell’Olimpico e di vedere da vicino Josè Mourinho

Proprio nei confronti del portoghese, il giovane difensore sembra aver una particolare attrazione. Di recente ha infatti dichiarato che:

“Penso sia il momento di fare un’ulteriore step nella mia carriera e crescere come calciatore, che vuol dire trasferirmi in uno dei maggiori campionati ed iniziare a giocare grandi sfide ogni settimana.

Roma, a Gennaio può arrivare un difensore: c'è Solet nel mirino

Sono più maturo, ho esperienze sia in campionato che in Europa. Josè Mourinho può essere davvero di grande aiuto per la crescita dei giovani. Un mister per cui vuoi davvero combattere, una grandissima sensazione. Con un allenatore così si può solo migliorare“. Il francese è inoltre amico di Kristensen, con cui ha condiviso lo spogliatoio proprio in Austria anni fa. 

Dunque la voglia di Solet di farsi allenare da Mourinho è chiara. Ora vediamo se la Roma può permettersi uno sforzo importante per regalare un bandito” pronto a scendere in campo a lottare per il suo allenatore. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui