Roma-Bodo/Glimt, le formazioni ufficiali

0
Roma-Bodo/Glimt, le formazioni ufficiali

Riportiamo le formazioni ufficiali di Roma-Bodo/Glimt, ritorno dei quarti di finale di Conference League. Dirigerà l’incontro l’arbitro spagnolo José María Sánchez, coadiuvato dai connazioali Cabañero e Iñigo come assistenti, e dal quarto uomo Soto Grado. Calcio d’inizio alle ore 21:00 allo Stadio Olimpico di Roma.

Dopo la sconfitta dell’andata in Norvegia, la Roma deve assolutamente vincere quest’oggi per non terminare in anticipo il suo cammino europeo. Reduci dal successo in campionato contro la Salernitana, i giallorossi se la dovranno vedere contro un avversario rognoso, e con il quale fino ad ora, non sono mai riusciti a vincere. Alla pesante sconfitta per 6-1 nella fase a gironi, è seguita una sconfitta per 2-1. Fortunatamente questo risultato, tiene ancora aperte le speranze di passaggio del turno per i capitolini. Nonostante il vantaggio firmato da capitan Pellegrini, i padroni di casa sono riusciti a reagire segnando due gol. Questa sera servirà tutto il calore dell’Olimpico per guidare la Roma in semifinale, e per non rendere negativa la prima stagione di Mourinho in panchina.

In tre incontri disputati contro i giallorossi, il Bodo nonostante sfavorito, è riuscito clamorosamente a racimolare due vittorie e un pareggio. La squadra guidata da Kjetil Knutsen è forse la vera e propria rivelazione di questa Conference League, e sogna uno storico passaggio in semifinale di una competizione europea. Le reti di Saltnes e Vetlsen nel finale hanno permesso alla compagine norvegese di poter credere in modo concreto al passaggio del turno.

Roma-Bodo/Glimt, le formazioni ufficiali

ROMA (3-5-2): Rui Patrício; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Mkhitaryan, Cristante, Pellegrini, Zalewski; Zaniolo, Abraham.

PANCHINA: Fuzato, Boer, Viña, Kumbulla, Sérgio Oliveira, Maitland-Niles, Veretout, Bove, El Shaarawy, Shomurodov, Carles Pérez, Afena-Gyan.

ALLENATORE: José Mourinho.

BODO/GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted, Moe, Hoibraten, Wembangomo; Vetlsen, Hagen, Saltnes; Koomson, Espejord, Solbakken.

PANCHINA: Smits, Kvile, Larsen, Fet, Konradsen, Mvuka, Pellegrino, Nordas, Boniface.

ALLENATORE: Kjetil Knutsen.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui