Roma-CSKA Sofia, le formazioni ufficiali: c’è Smalling

0
Roma-CSKA Sofia, le formazioni ufficiali: c’è Smalling

Grande favorita per il primato nel girone A di Europa League, la Roma cerca il bis questa sera contro i bulgari del CSKA Sofia (di seguito le formazioni ufficiali). I giallorossi hanno fermato il Milan sul 3-3 nell’ultimo turno di campionato, dimostrando di avere una buona offensiva e di non mollare mai: Dzeko e compagni hanno infatti risposto per tre volte al vantaggio dei rossoneri. Nella prima giornata dei gironi, la squadra di Fonseca ha faticato molto contro lo Young Boys ma nel secondo tempo è riuscita a ribaltare la sfida con i gol di Bruno Peres e Kumbulla. In campionato, la Roma ha totalizzato 8 punti nelle prime cinque giornate.

Il CSKA Sofia è tornato a disputare la fase a gironi di Europa League dopo l’ultima comparsa nella stagione 2010/11, quando poi fu eliminato. Negli anni successivi, i bulgari non sono mai andati oltre la fase dei playoff. Questa sera proveranno a strappare punti nella tana dei giallorossi, per riscattare la sconfitta della prima giornata contro il Cluj. In campionato, l’avvio non è stato positivo: il CSKA è quinto in classifica a sette lunghezze dalla capolista Lokomotiv Plovdiv, e in dieci giornate ha accumulato ben sei pareggi con tre vittorie e una sconfitta. Nessun precedente con la Roma, sarà la prima sfida ufficiale.

Squadra arbitrale tutta bielorussa: dirige l’incontro Aleksei Kulbakov, assistito da Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko, quarto uomo Denis Scherbakov. Fischio d’inizio ore 21,00 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Roma-CSKA Sofia, le formazioni ufficiali

ROMA (3-4-1-2): 13 Pau López; 24 Kumbulla, 20 Fazio, 6 Smalling; 33 Bruno Peres, 14 Villar, 4 Cristante, 37 Spinazzola; 77 Mkhitaryan; 31 Carles Pérez, 21 Mayoral.

PANCHINA: 63 Boer, 83 Mirante, 2 Karsdrop, 3 Ibañez, 5 Juan Jesus, 7 Lo. Pellegrini, 9 Džeko, 11 Pedro, 17 Veretout, 59 Zalewski, 62 Milanese.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

CSKA SOFIA (4-2-1-3): 1 Busatto; 15 Vion, 26 Antov, 11 Zanev, 18 Mazikou; 21 Youga, 3 Geferson; 13 Sankharé; 24 Sinclair, 22 Sowe, 30 Yomov.

PANCHINA: 25 Evtimov, 7 Henrique, 8 Carey, 10 Beltrame, 14 Keita, 17 Peñaranda, 18 Turitsov, 20 Tiago Rodrigues, 23 Ahmedov, 28 Galabov.

ALLENATORE: Daniel Morales.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui