Roma-Fiorentina (2-0), Fonseca: «Vogliamo la Champions»

0
Roma-Fiorentina (2-0), Fonseca: «Vogliamo la Champions»

La sesta giornata di campionato non poteva concludersi nel migliore dei modi per la Roma di Paulo Fonseca, che allo Stadio Olimpico batte la Fiorentina per 2-0. Ci mettono poco i giallorossi a passare in vantaggio: quest’ultimo arriva appena al minuto 12 del primo tempo grazie a Leonardo Spinazzola. Tarda ad arrivare invece il secondo gol, arriva solo al minuto 70 grazie a Pedro; lo spagnolo chiude definitivamente la partita contro i viola che non riescono a trovare il gol.

Roma-Fiorentina (2-0), le dichiarazioni post partita di Paulo Fonseca

Dopo la vittoria Paulo Fonseca lascia alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. «La squadra ha fatto una bellissima partita contro una bellissima squadra. Oggi abbiamo fatto bene quasi tutto, sempre con sicurezza difensiva, sempre in pressing e sempre bravi a ripartire».

Fonseca risponde anche in modo esaustivo a coloro che gli chiedono quale sia il suo obiettivo primario: «Dobbiamo pensare partita per partita, ma ho sempre detto che dobbiamo fare meglio della scorsa stagione, quindi entrare in Champions League. Dobbiamo continuare con questo spirito di squadra ed essere equilibrati, la prossima partita è la più importante».

Invece, a chi gli chiede se la Roma è da scudetto: «Io sono sempre equilibrato, non è perché abbiamo vinto oggi che siamo da scudetto. Io ho detto quali sono le favorite per vincere lo scudetto: Juventus e Inter».,

Fonseca su Pellegrini e Smalling

Paulo Fonseca riserva anche qualche commento su alcuni giocatori. «Riguardo Lorenzo Pellegrini ad esempio, per il tecnico la sua prestazione odierna è promossa: Io ho sempre parlato del fatto che Lorenzo è un giocatore molto intelligente che può fare bene in tante posizioni. Oggi ha fatto una bellissima partita come tutti, sta capendo cosa fare in questa posizione».

Invece su Smalling: «Ho sempre detto che Smalling è molto.importante per noi; quando abbiamo altri tre giovani dietro è importante avere uno come Smalling che ha tanta personalità ed è un leader».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui