Roma-Fiorentina, le formazioni ufficiali: Dzeko contro Ribery

0

Eccetto la sconfitta a tavolino contro il Verona, la Roma è imbattuta sul campo dopo cinque giornate di campionato e domani pomeriggio vorrà proseguire la striscia positiva facendo punti contro la Fiorentina (di seguito le formazioni ufficiali). I giallorossi sono reduci dal deludente pareggio interno contro il CSKA Sofia in Europa League, un risultato comunque non negativo per la classifica dal momento che Dzeko e compagni sono primi a pari merito con il Cluj, che affronteranno nel prossimo turno. In campionato, la squadra di Fonseca ha imposto al Milan il 3-3 a “San Siro” nella giornata precedente.

Sette punti dopo cinque giornate e posizione a metà classifica per la Fiorentina, reduce dalla doppia vittoria contro l’Udinese nell’ultimo turno di campionato e contro il Padova in Coppa Italia. I Viola affronteranno la Roma per la 163esima volta nella loro storia: il bilancio è leggermente a favore dei giallorossi che hanno vinto 54 volte, mentre i successi dei gigliati sono 48 e 60 i pareggi. Negli 81 precedenti in casa dei capitolini, la Fiorentina ha vinto solo 15 volte. Il tecnico della Viola, Beppe Iachini, ha battuto la Roma solo due volte in undici sfide.

Arbitra l’incontro Daniele Orsato della sezione di Schio, assistito da Bindoni e Prenna. Quarto uomo Giua, al VAR Calvarese e AVAR Mondin. Fischio d’inizio ore 18,00 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Roma-Fiorentina, le formazioni ufficiali

Una sola novità nell’undici titolare della Roma rispetto alla trasferta di Milano: in difesa ce la fa Smalling dal 1′, in panchina Kumbulla. Assenti Zaniolo, Santon, Calafiori, Diawara e Pastore. Due cambi per la Viola rispetto alla gara con l’Udinese: in difesa non c’è Pezzella che recupera solo per la panchina, spazio dunque a Martinez Quarta. In attacco torna Ribery dal 1′, al suo fianco c’è Callejon. Indisponibile Borja Valero.

ROMA (3-4-2-1):  83 Mirante; 25 Mancini, 6 Smalling, 41 Ibanez; 2 Karsdorp, 7 Pellegrini, 77 Veretout, 37 Spinazzola; 11 Pedro, 77 Mkhitaryan; 9 Dzeko.

PANCHINA: 13 Pau Lopez, 12 Farelli, 33 Bruno Peres, 5 Juan Jesus, 20 Fazio, 24 Kumbulla, 4 Cristante, 14 Villar, 21 Mayoral, 31 Carles Perez, 64 Pogdoreanu.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

FIORENTINA (3-5-2): 69 Dragowski; 2 Martinez Quarta, 4 Milenkovic, 22 Caceres; 21 Lirola, 5 Bonaventura, 34 Ambrabat, 10 Castrovilli, 3 Biraghi; 77 Callejon, 7 Ribery.

PANCHINA: 1 Terracciano, 33 Brancolini, 20 Pezzella, 8 Duncan, 9 Vlahovic, 18 Saponara, 23 Venuti, 27 Barreca, 98 Igor, 63 Cutrone, 78 Pulgar, 11 Kouamè.

ALLENATORE: Giuseppe Iachini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui