Roma, Friedkin accende il mercato: in arrivo Kumbulla

0

Non ci sono soldi da investire. E’ questo il tormentone del mercato estivo di questa stagione. A pochi giorni dall’inizio del campionato di Serie A molti allenatori lamentano di avere una squadra incompleta. Tra queste c’è sicuramente la Roma che sta lavorando su più fronti per cercare di consegnare il prima possibile una rosa completa e competitiva a Fonseca. Per smuovere un po’ le acque sembra essere intenzionato a scendere in campo il nuovo proprietario della società giallorossa. Nella giornata di ieri Friedkin è sbarcato nella capitale con un solo obiettivo: accendere il mercato della Roma!

E’ infatti proprio di ieri sera la notizia che Kumbulla, giovane difensore dell’Hellas Verona, sia ad un passo dal vestire la maglia giallorossa. Questa operazione repentina è dovuta allo stallo venutosi a creare nella trattativa con il Manchester United per Smalling. La società inglese, infatti, sembra essere ritornata sui suoi passi e vorrebbe cedere il difensore a titolo definitivo per 20 milioni. 

Presa di posizione che non è stata presa bene a Trigoria e che ha inevitabilmente cambiato i piani della società

Roma, i dettagli della trattativa con l’Hellas su Kumbulla

Non è ancora ufficiale ma l’interesse della Roma per il giovane difensore è quantomeno inaspettato. Kumbulla infatti sembrava essere destinato ad una tra Inter e Lazio con la Juventus che osservava un po’ più da lontano l’evolversi della situazione. 

Nessuna di queste società ha però concluso l’affare e la Roma, viste le sopraggiunte difficoltà per arrivare a Smalling, ne sta approfittando. La trattativa con l’Hellas è basata sul prestito con diritto di riscatto per una cifra complessiva che si aggirerebbe intorno ai 25 milioni di euro più il cartellino di Cetin. Con quest’offerta sarebbe soddisfatta la squadra veronese e la Roma potrebbe far rifiatare un po’ il bilancio grazie anche alle imminenti cessioni di Juan Jesus e Fazio.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui