Roma, infortunio muscolare per El Shaarawy

0

La Roma, in vista dell’importante sfida con l’Inter, in programma sabato allo stadio Olimpico alle ore 18, perde per infortunio anche Stephan El Shaarawy. Infatti, nell’ultima gara con il Monza il Faraone è stato costretto a lasciare il campo al 69′ minuto per far posto al giovane Volpato. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto il ragazzo hanno evidenziato una lesione muscolare al flessore della coscia destra. Secondo quanto riportato da Sky Sport, si prevede uno stop di circa un mese. Il classe ’92 nella serata del Brianteo, oltre ad aver segnato il gol del momentaneo vantaggio, era senza dubbio uno dei migliori in campo. Un’altra brutta tegola, dunque, per i giallorossi, impegnati in questo intenso finale di stagione sia in campionato nella lotta per la Champions, sia nella semifinale di Europa League, dove tra 6 giorni affronteranno il Bayer Leverkusen

Roma, infortunio muscolare per El Shaarawy

Roma, infortunio per El Shaarawy: giallorossi con l’infermeria piena

José Mourinho nella prossima partita, che potrebbe rivelarsi decisiva in ottica quarto posto, non avrà a disposizione ben 6 calciatori. Oltre allo squalificato Celik, infatti, saranno ancora indisponibili Kumbulla, Smalling, Karsdorp, Llorente e appunto El Shaarawy. Resta in dubbio, invece, la convocazione di Belotti che sta tentando di recuperare in extremis. Inoltre, Dybala e Wijnaldum, rimasti in panchina nel match con i brianzoli, non sono ancora al meglio della condizione e pertanto, molto difficilmente potranno essere titolari. La fortuna in questo momento senza dubbio non sorride ai capitolini. 

Mourinho con gli uomini contati: chance per Solbakken

Il tecnico della Roma contro l’Inter dovrà fare i conti con l’emergenza soprattutto nel reparto difensivo. Molto probabile, quindi, che nel consueto 3-4-1-2 ci sia l’arretramento di Cristante al centro della retroguardia. A centrocampo torna Matic dalla squalifica per far coppia con il canterano Bove. In attacco, invece, Abraham dovrebbe essere affiancato da Solbakken che, così, prenderebbe il posto proprio di El Shaarawy. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui