Roma, infortunio per Dybala: le sue condizioni e i tempi di recupero

0
Roma, infortunio per Dybala: le sue condizioni e i tempi di recupero

La stagione a tinte giallorosse continua a non decollare per come ci si attendeva. La Roma deve fare i conti con un nuovo infortunio per Dybala: le sue condizioni preoccupano, i tempi di recupero dovranno essere definiti. L’attaccante argentino è stato costretto a fermarsi nel corso del primo tempo della sfida contro la Fiorentina. Quella di domenica 10 dicembre è stata una serata tutt’altro che fortunata per i capitolini.

La sfida contro la Viola, valida per la 15^ giornata di Serie A, era iniziata nel migliore dei modi. Palla al bacio di Dybala per Lukaku, in rete dopo cinque giri di orologio portando in vantaggio la Roma. Poi, una serie di eventi negativi: lo stop della Joya dopo 24′, l’infortunio di Azmoun (subentrato proprio all’argentino) l’espulsione per doppio giallo a Zalewski al 66′, la successiva marcatura del pareggio di Martinez Quarta e il rosso diretto a Big Rom nel finale. Mourinho rischia di ritrovarsi così senza tre quarti del proprio attacco nel prossimo turno di campionato. Molto dipenderà dalle condizioni dell’ex Juventus.

Infortunio Dybala, Roma in ansia: le prime sensazioni

Oltre all’assenza già certificata di Lukaku per squalifica e a quella assai probabile di Azmoun (problema al polpaccio), la Roma è in ansia per l’infortunio di Dybala. In vista del prossimo turno di campionato, nel quale andrà in scena al Dall’Ara un vero e proprio scontro diretto per il quarto posto contro il Bologna, Mourinho rischia di avere a disposizione in attacco il solo Belotti. Tutto dipenderà soprattutto dalla Joya.

Dybala ha avvertito una fitta lasciando immediatamente il campo al 24′ del primo tempo della sfida tra Roma e Fiorentina. Parecchia preoccupazione nell’ambiente giallorosso, tuttavia secondo Sky Sport filtrerebbe al momento un cauto ottimismo. L’argentino avrebbe accusato un risentimento al flessore della coscia destra, ma potrebbe essersi riuscito a fermare in tempo. Le telecamere lo hanno infatti catturato sorridente al termine della gara, un piccolo segnale incoraggiante.

Nelle prossime ore Dybala verrà sottoposto agli esami strumentali del caso, in modo da comprendere se davvero il suo infortunio sia meno grave del previsto. La speranza è che si sia trattato di un semplice affaticamento e non si celi dietro alcun tipo di lesione muscolare. In questo caso il numero 21 salterebbe probabilmente a scopo precauzionale la sfida di Europa League contro lo Sheriff, al fine di ultimare un recupero lampo in vista del match contro il Bologna del prossimo weekend.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui