Roma-Inter (2-4), De Rossi: “Abbiamo sbagliato sul terzo goal”

0

Daniele De Rossi, allenatore della Roma, ha parlato al termine della brutta sconfitta per quattro a due contro l’Inter allenata, per oggi, da Farris. Allo Stadio Olimpico i giallorossi giocano un primo tempo quasi perfetto, alta intensità e possesso del pallone le due chiavi tattiche. Da sottolineare le grandi prestazioni a tutto campo di El Shaarawy e Pellegrini. Nel secondo tempo i giallorossi subiscono il perentorio ritorno in campo dei neroazzurri, per De Rossi comunque tanti segnali positivi. Malissimo Lukaku e Angelino, entrambi disastrosi.

Roma-Inter, De Rossi: “Calo che non puoi permetterti”

Il tecnico ha commentato cosi la gara dei suoi ragazzi: “Abbiamo difeso a 5 come fatto per tanto tempo. L’unica incognita era mettere Angelino come braccetto di sinistra, poteva soffrire Thuram ma ci siamo trovati abbastanza bene. C’è stata una rotazione praticamente perfetta nel primo tempo, poi abbiamo sbagliato sul terzo gol e ci siamo ritrovati con Dybala che inseguiva e questo non lo vogliamo. Possiamo parlare della gestione delle corsie laterale, ma c’è stata una sofferenza di 10-15 minuti che ci ha preso tutto il campo, loro ruotano bene e si inseriscono. Non è una questione di fasce, ma c’è stato un calo che puoi permetterti forse con Hellas Verona e Salernitana, non con l’Inter“.

Sull’uscita di Cristante per infortunio: “Non è una problema che è nato oggi, ci convive, a volte gli fa male e altre no. I ragazzi mi hanno avvisato già dopo pochi minuti, non sapevamo quanto potesse giocare. Per noi è importante, poi c’era già l’intenzione di mettere Bove perché stavamo perdendo grip sulle uscite, ho levato il centrocampista che poteva calare perché stava sentendo dolore“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui