Roma-Inter, Fonseca in conferenza stampa: «Sarà difficile»

0

Alla vigilia di Roma-Inter, Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match che andrà in scena domani sera allo Stadio Olimpico di Roma. La suddetta gara sarà senza dubbio la più significativa della diciassettesima giornata di campionato, poiché la posta in gioco equivale al secondo posto in classifica. Se i giallorossi dovessero trionfare infatti raggiungerebbero la seconda posizione attualmente occupata dai nerazzurri. La Roma non deve quindi fare altro che continuare la sua striscia di vittorie, ora a quota tre.

Roma-Inter: la conferenza stampa di Paulo Fonseca

Poco fa Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara di domani. Si sofferma innanzitutto sulla squadra avversaria: «Sicuramente l’Inter ha grandi giocatori, grandi individualità, ma per me l’Inter è una grande squadra in generale, con identità molto forte. Secondo me è facile capire il modo di giocare che hanno, ma è difficilissimo contrastarli». Poi continua spiegando il modo in cui i suoi giocatori hanno preparato la partita: «Abbiamo preparato la partita sia contro la squadra, sia contro qualche individualità nello specifico. Questo è il tipo di partita che si decide ai dettagli. Contro una squadra con tale qualità, noi non possiamo sbagliare. Abbiamo lavorato proprio su alcuni dettagli».

Il tecnico giallorosso dà anche qualche anticipo sulla formazione: «Spinazzola ha recuperato, sta bene e si è allenato in questi giorni, domani giocherà. Se giocherà Cristante o Villar al fianco di Veretout? Posso solo dire che di questi tre ne giocheranno due. Mirante non sta bene, ha sentito un fastidio e quindi giocherà Pau Lopez. Domani Fuzato sarà il secondo portiere. Diawara? Sta bene, sta meglio fisicamente, ma deve aspettare per la sua opportunità, ce l’avrà sicuramente in futuro».

Fonseca: «Stiamo vincendo e abbiamo fiducia»

Attualmente la Roma si trova in un’ottima posizione in classifica, in piena lotta scudetto, ma Fonseca non vuole pensarci: «Per noi l’unica cosa importante è la prossima partita come sempre, e così via. Non è giusto pensare a nient’altro a livello di obiettivi». Infine un commento sulla squadra e sul momento positivo che sta attraversando: «La Roma è in un buon momento, stiamo vincendo e abbiamo fiducia. È stato importante anche fare turnover e far sentire tutti i giocatori importanti. La squadra sta bene anche fisicamente ed è la condizione giusta per affrontare queste partite».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui