Roma-Juventus, le formazioni ufficiali: Morata titolare

0
Roma-Juventus, le formazioni ufficiali: Morata titolare

Seconda giornata di campionato e subito big match tra Roma e Juventus (di seguito le formazioni ufficiali). I giallorossi, che avevano pareggiato a Verona nella prima giornata ma si ritrovano a zero punti per il pasticcio Diawara, vogliono i tre punti per inaugurare nel migliore dei modi la nuova stagione in casa, dove l’ultima volta hanno perso 1-2 il 12 gennaio di quest’anno. I capitolini, che hanno perso Smalling rientrato al Manchester United, si sono rinforzati con Kumbulla e l’esperienza di Pedro, che sarà molto utile alla causa di Fonseca. La Roma, che quest’anno disputerà l’Europa League, punta a migliorarsi rispetto alla scorsa annata e piazzarsi almeno al quarto posto.

La Juventus è una delle maggiori incognite in questo avvio, se non altro per il nuovo allenatore Andrea Pirlo partito subito con il piede giusto grazie a una convincente vittoria all’esordio. Certo la Roma rappresenta un test più probante rispetto alla Sampdoria, ma i bianconeri campioni d’Italia restano pur sempre la squadra da battere. Le novità portate dal ‘Maestro’ in panchina potrebbero inoltre sorprendere gli avversari. La Juve vuole bissare il successo della prima giornata e vendicare la sconfitta, comunque inutile ai fini degli obiettivi, subita proprio dalla Roma nell’ultimo turno della scorsa stagione.

Arbitra l’incontro Marco Di Bello della sezione di Brindisi, assistito da Tegoni e Longo. Quarto uomo Abisso, al VAR Nasca e AVAR Mondin. Fischio d’inizio ore 20,45 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Roma-Juventus, le formazioni ufficiali

ROMA (3-4-1-2): Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko.

PANCHINA: Pau Lopez, Boer, Cristante, Bruno Peres, Villar, Calafiori, Kluivert, Antonucci, Diawara, Carles Perez.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado; Kulusevski, McKennie, Rabiot, Ramsey; Morata, Ronaldo.

PANCHINA: Buffon, Pinsoglio, Demiral, De Sciglio, Rugani, Arthur, Bentancur, Douglas Costa, Portanova, Vrioni, Frabotta, Dybala.

ALLENATORE: Andrea Pirlo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui