Roma-Lazio (1-0), De Rossi: «C’è grande entusiasmo»

0

L’Olimpico si tinge di giallorosso e la Roma canta ai danni della Lazio – primo derby vinto da allenatore per De Rossi. Una partita sofferta e combattuta, ma i giallorossi spezzano la maledizione.

De Rossi su Roma-Lazio (1-0): «Penso a mio papà, che starà saltando di gioia»

Il derby della Capitale viene deciso dalla rete di Mancini che manda in estasi De Rossi e la Roma, ma condanna la Lazio. Si decide tutto nel primo tempo in quella che è stata la battaglia del pomeriggio. Tanta lotta, tanta tensione e rabbia, ma alla fine a festeggiare è la lupa di Romolo e Remo. 

Alla fine della partita un emozionato Daniele De Rossi ha parlato ai microfoni dei giornalisti commentando la vittoria: «Mi è piaciuto ciò che abbiamo fatto con la palla, anche se potevano fare qualche gol in più. La squadra ha avuto il pallino in mano e sono stati bravi. Sotto l’aspetto temperamentale sono stati fantastici. Il derby andava giocato così. Ero sicuro che il risultato in questo modo sarebbe arrivato, ma se avessimo perso mi sarei congratulato con tutti».

Infine ha aggiunto: «Abbiamo evitato quelle c***** che facevo io da calciatore e ciò mi ha reso fiero. Sono stati giocatori veri, che giocano una partita importante come si deve».

Garcia in un derby affermò di aver riportato la Roma al centro del villaggio. De Rossi non si sbilancia: «Non lo so. Il mister Garcia l’ho sentito e mi ha fatto l’augurio di buona fortuna. Sono sincero, penso al primo derby vinto. Mi sentivo l’uomo più felice del mondo e al momento lo sono. Forse lo è di più mio padre che ha visto la partita dal divano».

Sull’obbiettivo Champions il mister è apparso molto concreto: «La Serie A e l’Europa League sono due tragitti diversi e paralleli. Proveremo ad arrivarci in entrambi. Stiamo ritrovando alcuni calciatori in questo momento e se siamo così chissà. Magari l’obbiettivo diventa realtà. Con calma ci arriveremo, partita dopo partita». In seguito ha detto: «Un mio amico mi ha detto che quando sarà, allora saremo. Questa è la realtà. Ci sono molte rivali e dobbiamo affrontarle. Il Bologna e l’Atalanta sono squadra toste, ma ci divertiremo e non vediamo l’ora».

Sulla preparazione della partita ha parlato prima della formazione: «Ammetto che mi piace il turnover e quelle squadre che possono permettersi tante opzioni in panchina. Cerco sempre di ricordare che la prossima partita è sempre la più importante. Il derby è una partita diversa dalle altre e ti porta via parecchie energie. Adesso dovremo essere bravi a non farci travolgere dall’entusiasmo»

Poi sulla preparazione anti-Lazio ha detto: «È stata preparata pensando a come l’avrebbe preparata Igor. Non ci aspettavamo di vedere il Verona. Ho dovuto gestire Smalling, Spinazzola. Vedremo. C’è attenzione per quei giocatori che non possono giocare parecchio».

L’effetto di questo derby secondo De Rossi è questo: «Mi ha fatto molto effetto. Non sono andato sotto la Sud perchè mi hanno portato via di peso. Questa gioia la devo a loro e ai tifosi. Ho cercato di essere sobrio, fintamente».

C’è spazio anche per le dediche: «C’è tanta gente a cui la dedico o che meriterebbe un pensiero. C’è un uomo che mi ha trasmesso valori, la passione per la Roma e poi per questo mestiere assurdo e bellissimo. La voglio condividere con papà perché è un tragitto di vita. Posso solo immaginare solo la sua contentezza».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui