Roma-Lazio, le formazioni ufficiali: El Shaarawy titolare

0

Assieme a Juventus-Inter la penultima giornata di Serie A presenta un altro big match, ovvero il derby capitolino tra Roma e Lazio (di seguito le formazioni ufficiali). Ai giallorossi non resta che difendere il settimo posto dal Sassuolo per la qualificazione alla prossima Conference League. Dzeko e compagni vorranno soprattutto vendicarsi dopo il sonoro 3-0 inflitto dai biancocelesti nella sfida di andata. La Roma non vince da quattro Derby contro la Lazio in Serie A e non registra una serie più lunga senza successi nella competizione dal 1998 (otto). Di contro, i giallorossi hanno perso soltanto due delle ultime 22 partite interne di Serie A contro la Lazio, collezionando 12 successi 8 pareggi nel parziale.

Sesta in classifica e con una partita da recuperare, la Lazio ha pochissime chance di qualificarsi per la prossima Champions League. La squadra di Inzaghi vuole comunque provare a vincere le ultime tre gare di campionato e sperare in un passo falso delle rivali. Per la sfida odierna, i biancocelesti puntano a vincere il secondo Derby di fila. In campionato non accade dal 2012 mentre gli ultimi due clean sheet consecutivi risalgono alla stagione 2006/07. Come all’andata proverà a colpire Ciro Immobile, che ha segnato 150 gol con la Lazio in tutte le competizioni. Dal suo esordio nel 2016/17 solo Lewandowski, Messi, Ronaldo, Kane e Mbappe hanno fatto meglio nei top-5 campionati europei. Il bomber biancoceleste ha inoltre realizzato quattro gol contro la Roma in campionato: soltanto Silvio Piola (sei) e Tommaso Rocchi (cinque) ne hanno segnati di più in Serie A con la maglia biancoceleste.

Arbitra l’incontro Luca Pairetto della sezione di Nichelino, assistenti Bindoni e Ranghetti; quarto uomo Di Martino, al VAR Aureliano e assistente VAR Vivenzi. Fischio d’inizio ore 20,45 allo stadio “Olimpico” di Roma.

Roma-Lazio, le formazioni ufficiali

ROMA (4-3-2-1): Fuzato; Bruno Peres, Mancini, Ibanez, Karsdrop; Darboe, Cristante, Pellegrini; Mkhiraryan, El Shaarawy, Dzeko.

PANCHINA: Mirante, Farelli, Juan Jesus, Santon, Reynolds, Kumbulla, Villar, Pedro, Zalewski, Pastore, Mayoral.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic;  Muriqi, Immobile.

PANCHINA: Strakosha, Alia, Luiz Felipe, Patric, Escalante, Akpa Akpro, Cataldi, Parolo, Fares, Correa, Caicedo, Pereira.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui