Roma, l’ipotesi Bonucci si fa sempre più concreta

0

Non è un mistero che la Roma nel mercato di Gennaio ha urgente bisogno di trovare un difensore centrale, ecco dunque che si fa sempre più percorribile la pista che porta all’ipotesi Leonardo Bonucci.

Il difensore dell’Union Berlino, dopo la burrascosa estate vissuta con le valigie in mano per volontà della Juventus potrebbe, dunque, lasciare la Germania dopo solo 4 mesi. L’avventura tedesca infatti, non è mai decollata e dopo un’inizio difficile, col nuovo allenatore lo spazio è poi diminuito. 

Roma, l'ipotesi Bonucci si fa sempre più concreta

Ecco dunque che, Bonucci potrebbe voler cambiare aria, anche per cercare di guadagnarsi a suon di buone prestazioni la maglia della nazionale al prossimo Europeo, da giocare proprio in Germania.

Qui le esigenze della Roma di trovare un difensore esperto e a costo zero vanno ad incastrarsi alla perfezione con quelle del centrale. Il matrimonio dunque, sembra destinato ad arrivare al lieto fine già prima della fine dell’anno, con la possibile fumata bianca nei prossimi giorni. 

Ipotesi Bonucci-Roma: ecco i dettagli del possibile accordo e l’impiego che può avere

Bonucci potrebbe arrivare nella Roma in prestito per 6 mesi, con magari opzione di acquisto in caso di accesso in Champions League. Da capire in questo senso però la volontà del giocatore, che potrebbe anche ritirarsi post Europeo. 

Lo stipendio del 36enne di Viterbo, che dunque si avvicinerebbe alla sua località natale, non dovrebbe poi essere un problema per le casse dei giallorossi. Da valutare in questo senso potrebbe essere la situazione Smalling

L’inglese infatti, è out dalla terza giornata di campionato, e decidendo di non operarsi non accenna a risolvere il suo problema. Questo potrebbe portare a una rescissione del contratto o almeno all’uscita di Smalling dalla lista UEFA, quindi Bonucci potrebbe ipoteticamente giocare anche in Europa League. 

Roma, l'ipotesi Bonucci si fa sempre più concreta

Nella Roma, in caso di buone condizioni fisiche il suo ruolo potrebbe essere di primo piano sia a livello di impiego che di leadership.

Bonucci infatti, detto delle condizioni fisiche precarie di Smalling, si troverebbe a giocare spesso anche per la partenza di N’Dicka per la Coppa d’Africa e le condizioni di Kumbulla e Mancini non perfette.

L’albanese infatti sta recuperando dall’infortunio al crociato e deve trovare la forma nei prossimi mesi, l’azzurro invece gioca con una fastidiosa pubalgia

A livello di ruolo poi potrebbe portare migliorie nel possesso palla dal basso della Roma e anche sul piano della leadership potrebbe guidare la difesa vista la sua grande esperienza. La voglia di rivalsa verso la Juventus, che lo ha dato per finito scaricandolo, poi potrebbe motivare ulteriormente il viterbese. 

La risposta positiva dello spogliatoio, chiusura davvero vicina?

Da parte dello spogliatoio della Roma sembrerebbe essere arrivata la risposta positiva all’ingaggio di Bonucci. Tutti i giocatori compagni di Nazionale del centrale hanno dato l’ok, così come anche Dybala e Paredes che hanno condiviso con Bonucci anni in bianconero. 

Felice dell’affare potrebbe essere anche Foti, il vice di Mourinho poiché Bonucci è il padrino della figlia. E ovviamente anche lo stesso Mourinho, che anni fa ha dichiarato come Bonucci insieme a Chiellini, potevano tenere un corso a Harvard sulla fase difensiva.

Roma, l'ipotesi Bonucci si fa sempre più concreta

Forse un pò meno i tifosi invece, visti i trascorsi bianconeri del centrale Campione d’Europa in carica. 

L’operazione sembra davvero ben avviata e vicina alla chiusura nelle prossime giornate. Sullo sfondo rimangono altre piste come quella di Kehrer in uscita dal West Ham, che però sembrano tutte fredde rispetto all’ipotesi Roma-Bonucci. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui