Roma, Mirante positivo al Coronavirus

0

Allerta massima in casa Roma a causa del Coronavirus dove è risultato positivo al Coronavirus anche il portiere della prima squadra Antonio Mirante.

Prima di lui erano risultati positivi ai test di rito, effettuati prima del rientro a Trigoria, due giovani calciatori della primavera provenienti dalla Sardegna. La Roma ha sospeso subito gli allenamenti e nessun giovane ha oltrepassato i cancelli di Trigoria. Nei prossimi giorni verranno effettuati altri tamponi e gli allenamenti riprenderanno il 24 Agosto.

Antonio Mirante è in isolamento ed è in buone condizioni come lui stesso, tramite i suoi profili social, ha assicurato. “Ciao a tutti, come alcuni di voi sapranno sono risultato positivo al test di Covid-19. Volevo dirvi che sto bene, non ho alcun sintomo, mi sento bene. Sono in isolamento, spero di guarire presto e riniziare prima possibile la preparazione con i compagni. Vi ringrazio per tutti i messaggi che mi state mandando, un abbraccio”. 

Il portiere della Roma ha trascorso le sue vacanze tra Castellamare di Stabia, dove si trova la sua famiglia, Costiera Amalfitana, in compagnia di alcuni amici, ed infine in Sardegna dove ha accusato i primi sintomi.

Mirante tornerà a disposizione dell’allenatore per gli allenamenti insieme ai compagni non appena i tamponi per il Coronavirus daranno esito negativo.Ad attenderlo adesso ci sarà un periodo di isolamento nella sua abitazione romana.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui