Roma-Parma, le parole di Fonseca alla vigilia del match

0

Ha parlato in conferenza alla vigilia della gara contro il Parma, il tecnico della Roma Paulo Fonseca, soffermandosi sulle insidie del match. I giallorossi che sono reduci da ben tre sconfitte consecutive e non potranno quindi di certo sbagliare domani sera. Il tecnico portoghese che per questo incontro dovrà fare a meno anche di Smalling e Santon, entrambi fermi per infortunio.

Fonseca su Under e Kuivert e l’ipotesi Cristante in difesa

Sulla crescita lenta di Under e Kluivert: Non è giusto in questo momento parlare solo di due giocatori. Tutti noi dobbiamo fare meglio, non solo loro due che sono molto giovani. La Roma ha la capacità per fare bene”. Sulla possibilità di vedere Cristante difensore centrale:Cristante ha giocato in quella posizione molto bene. Nella gara contro il Parma ha portato qualità all’inizio della costruzione. Se giocheremo con questo sistema penso possa essere una soluzione”.

Per quanto riguarda il calo della squadra nel 2020

Non abbiamo iniziato bene a gennaio, poi abbiamo un po’ recuperato anche con il passaggio del turno in Europa League. Abbiamo battuto la Sampdoria dopo il lockdown e poi ne abbiamo perse tre di fila. Lavoriamo per cambiare questo trend, le sconfitte qui a Roma sono molto pesanti, la squadra ha difficoltà a recuperare dopo un ko. La squadra ha dato segnali importanti, penso che domani la squadra farà meglio“.

Roma-Parma, le parole di Fonseca alla vigilia del match

Fonseca sul possibile impiego di Zaniolo

Non è pronto per giocare tutta la partita, con il Napoli ha fatto 30 minuti ed è giusto. Non è ancora al meglio ma ha giocato bene. Non è pronto per giocare dall’inizio, dobbiamo farlo rientrare gradualmente e con attenzione”.

Conclude sulle differenze con la scorsa stagione

Non possiamo paragonare le due stagioni, io conosco quello che sta accadendo quest’anno. Sappiamo che abbiamo cambiato tanto, abbiamo fatto tante cose positive e la mia preoccupazione è tornare a vincere. Siamo all’inizio di un progetto, poi ci sono tanti allenatori che guidano grandi club che non hanno vinto niente. La formazione di domani? Non cambierò molto. Smalling non giocherà perché sta male, Zappacosta ne ha giocate due di fila, poi ho altri due dubbi. Di sicuro, non cambierò molto”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui