Roma, rosso diretto per Lukaku: prima volta in carriera

0
Roma, rosso diretto per Lukaku: prima volta in carriera

Il posticipo della quindicesima giornata tra Roma Fiorentina ha regalato emozioni, altissima intensità e diversi cartellini, in particolare due rossi in casa giallorossa, uno per Nicola Zalewski e l’altro per Romelu Lukaku. Una doppia inferiorità numerica che non ha impedito alla formazione di José Mourinho di portare a casa un pareggio importante, che lancia i capitolini al quarto posto (in coabitazione con il Bologna). E che, d’altro canto, ha segnato una prima volta proprio per Big Rom, protagonista nel bene e nel male del match dell’Olimpico

Lukaku espulso in Roma-Fiorentina: primo rosso diretto in carriera 

Al minuto 87 del match contro la Fiorentina, l’ex centravanti dell’Inter si è reso protagonista di un’entrata durissima ai danni di Christian Kouamé, dritta sulla caviglia dell’ivoriano. Per l’arbitro dell’incontro, il signor Rapuano, non ci sono stati dubbi: cartellino rosso diretto. Si tratta della prima espulsione diretta della carriera di Romelu Lukaku, la terza in totale. Le altre due sono arrivate sempre per doppia ammonizione: la prima nel 2010, quando ancora militava nell’Anderlecht, nel corso della gara di campionato contro il Beerschot. La seconda, invece, molto più recente: semifinale d’andata dell’ultima Coppa Italia contro la Juventus, a seguito della famosa esultanza rivolta all’indirizzo della curva bianconera.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui