Roma-Salernitana, le formazioni ufficiali: Abraham titolare

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Roma-Salernitana, sfida valevole per la 32a giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Manuele Volpi della sezione di Arezzo, coadiuvato da Passeri e Costanzo come assistenti, e dal quarto uomo Cosso. VAR e AVAR saranno rispettivamente Mazzoleni e Capaldo. Calcio d’inizio ore 18:00 allo Stadio Olimpico di Roma.

Reduce dalla sconfitta nei quarti di finale d’andata di Conference League contro il Bodo/Glimt, la Roma ha subito la possibilità di riscattarsi. Quest’oggi, infatti, i giallorossi ospiteranno la Salernitana, fanalino di coda di questo campionato. Nettamente favorita sulla carta, la squadra di José Mourinho non può assolutamente sbagliare l’approccio a questa gara. I capitolini proveranno a rispondere al successo della Juventus sul campo del Cagliari per proseguire la lotta Champions, rimanendo ad una distanza di cinque punti dai bianconeri. I giallorossi, inoltre, proveranno a bissare il risultato dell’andata quando ebbero la meglio sui campani per 4-0.

Col passare delle giornate, diminuiscono sempre di più le possibilità per la Salernitana di arrivare alla salvezza. Reduci da due sconfitte di fila contro Juventus e Torino, la squadra guidata da Davide Nicola occupa l’ultima posizione in classifica ad undici punti di distanza dal Cagliari, e con due gare da recuperare. I campani, nettamente sfavoriti, proveranno comunque a creare insidie ai padroni di casa, tentando magari un’impresa clamorosa.

Roma-Salernitana, le formazioni ufficiali

ROMA (3-4-2-1): Rui Patrício, Kumbulla, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Cristante, Sérgio Oliveira, El Shaarawy; Afena-Gyan, Mkhitarian; Abraham.

PANCHINA: Fuzato, Viña, Mancini, Zalewski, Zaniolo, Spinazzola, Maitland-Niles, Veretout, Diawara, Bove, Shomurodov, Carles Pérez.

ALLENATORE: José Mourinho.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyömber, Radovanovic, Ranieri; Mazzocchi, L. Coulibaly, Ederson, Bohinen, Obi; Ribery, Djuric.

PANCHINA: Belec, Dragusin, Veseli, Gagliolo, Jaroszynski, Zortea, Verdi, Schiavone, Di Tacchio, Kastanos, Vergani, Mikael.

ALLENATORE: Davide Nicola.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui