Roma-Sassuolo, le formazioni ufficiali: ok Zaniolo e Pellegrini

0
Roma-Sassuolo, le formazioni ufficiali: ok Zaniolo e Pellegrini

La gara che chiude questa domenica di Serie A vede contrapposte due compagini che, in estate, hanno cambiato la propria guida tecnica. Sulla panchina della Roma, infatti, si è insediato José Mourinho, ex-allenatore anche dell’Inter; per il Sassuolo, invece, è stato scelto un mister giovane ed in rampa di lancio, Alessio Dionisi, chiamato a far proseguire il percorso di crescita iniziato da Roberto De Zerbi. Dopo un breve introduzione, qui di seguito, vi presentiamo le formazioni ufficiali di Roma-Sassuolo.

La formazione dell’allenatore portoghese arriva al match dell’Olimpico con due vittorie conquistate e sette gol segnati. Anche se in un primo tempo alcuni dubbi sembravano aleggiare sulla testa dei ragazzi romani, ora ogni perplessità sembra essere svanita. Per proseguire la striscia positiva, Mourinho ha scelto un “undici” che non presenta grandi differenze rispetto a quello sceso in campo contro Salernitana e Trabznospor. 

Il Sassuolo, al contrario, con l’addio di De Zerbi sembra essere entrato all’interno di una spirale fatta di dubbi e di incertezze. Le cessioni di Locatelli e di Caputo non hanno di certo fatto felici i tifosi ma il gruppo è solido ed è stato puntellato con l’arrivo di Frattesi (ex-Monza) e di Scamacca, che tanto bene ha fatto in quel di Genova. Il baby-fenomeno Raspadori, affiancato dal capitano Domenico Berardi, proverà a trascinare la squadra verso un piazzamento soddisfacente, consapevole che il 7° posto dello scorso anno sarà un traguardo quasi utopistico. 

L’arbitro del match sarà il signor Simone Sozza, esordiente in Serie A solo nel 2020. Al suo fianco ci saranno i guardalinee Tolfo e Vono, con Volpi destinato a ricoprire il ruolo di quarto uomo. Al VAR ed AVAR siederanno Abisso e Mondin. La diretta è prevista per le ore 20.45, con la partita che sarà visibile unicamente su DAZN.

Roma-Sassuolo, le formazioni ufficiali

ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp, 23 Mancini, 3 Ibañez, 5 Vina; 17 Veretout, 4 Cristante; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 9 Abraham.

PANCHINA: Fuzato, Boer; Smalling, Calafiori, Reynolds; Darboe, Villar, Diawara; Perez, El Shaarawy, Shomurodov.

ALLENATORE: José Mourinho.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 6 Rogerio, 31 Ferrari, 21 Chiriches, 22 Toljan; 16 Frattesi, 8 Maxime Lopez; 25 Berardi, 10 Djuricic, 7 Boga; 18 Raspadori.

PANCHINA: Pegolo, Muldur, Peluso, Ayhan, Kyriakopoulos, Goldaniga; Henrique, Magnanelli, Harroui, Traoré; Defrel, Scamacca.

ALLENATORE: Alessio Dionisi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui