Roma, si fa male anche Viña: le soluzioni per Mourinho

0

Per la Roma di José Mourinho non c’è pace. Nemmeno il tempo di sperare in un recupero in tempi brevi di Leonardo Spinazzola ed arriva anche la tegola Matías Viña. Nella gara con il suo Uruguay contro il Perù, infatti, ha riportato un fastidio muscolare alla coscia destra, che verrà valutato in giornata. Si teme una lesione al bicipite.

Viña, le possibili idee per la sostituzione

Piove letteralmente sul bagnato per il tecnico portoghese. Sembra quasi certo, infatti, che l’esterno salterà la sfida dell’olimpico contro il Sassuolo. Come se non bastasse l’importante perdita del campione d’Europa, arrivano problemi anche per l’eventuale sostituto. Come correre ai ripari? La prima soluzione sarebbe quella di gettare nella mischia il giovanissimo Riccardo Calafiori, proveniente dalla Primavera giallorossa. Debuttante con l’Under-21 contro il Lussemburgo, sarebbe una bella iniezione di fiducia, già in gol lo scorso anno sullo Young Boys in Europa League. Alternativa rappresentata dallo spostamento di Roger Ibáñez sulla fascia, con il reinserimento di Smalling da centrale difensivo. Ad oggi, però, pare più probabile la prima soluzione.

Per il classe 1997 sono già 12 le presenze con la sua Nazionale. Terzino sinistro di grande spinta, per il momento si è dedicato maggiormente alla fase difensiva. Fedele ai dettami dello Special One. Cresciuto nelle giovanili del Nacional, resta in squadra per 2 anni prima di approdare al Palmeiras, dove accumula 27 presenze e 1 rete.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui