Roma, Svilar ha scalzato Rui Patricio, è lui ora il numero 1!

0

Per molto tempo in casa Roma ha tenuto banco la questione portiere, visto il rendimento scadente di Rui Patricio in questa stagione, ma forse i giallorossi hanno già in casa il numero 1 del futuro, ossia Mile Svilar

L’ex Benfica, portato alla Roma da Tiago Pinto e Josè Mourinho, ha vissuto per una stagione il ruolo di vice senza mai scavalcare il collega portoghese. Se non in rarissime occasioni per del fisiologico turnover

Roma, Svilar ha scalzato Rui Patricio, è lui ora il numero 1!

Quest’anno invece ha incassato più volte la fiducia sia di Mourinho prima, sia di De Rossi poi, e le risposte convincenti stanno dando al club giallorosso una certezza: Mile Svilar può essere il nuovo numero 1 della Roma. 

Di sicuro lo dovrebbe essere da qui a fine stagione, considerando anche il contratto in scadenza di Rui Patricio. Poi in caso in cui il portiere serbo dovesse esprimersi su alti livelli, ecco che la Roma sul mercato potrebbe cercare si un’altro portiere, ma non necessariamente una primissima scelta. 

Le parole di De Rossi sulla gerarchia dei portieri, per cui Svilar è diventato ora il numero 1 della Roma

Il portiere serbo, già buon protagonista nella partita di Giovedì in Olanda contro il Feyenoord, ha ricevuto ancora la fiducia del mister partendo nuovamente titolare. E ha risposto presente, con tanti importanti interventi, soprattutto nel primo tempo che hanno contribuito in maniera decisiva a dare 3 punti alla Roma. 

Nel post partita Daniele De Rossi ha ribadito come ora sia Svilar il portiere titolare della Roma, pur non accantonando definitivamente Rui Patricio. Il portoghese infatti sarà una risorsa preziosa fino a fine anno, e lavorerà sodo in queste settimane per ribaltare nuovamente le gerarchie. 

Roma, Svilar ha scalzato Rui Patricio, è lui ora il numero 1!

Queste infatti le parole del mister al termine della gara, nella zona mista dello Stirpe: “La Roma ha due portieri eccezionali. Dal primo giorno ho detto che voglio chiarezza su chi è il titolare e chi è il secondo. Adesso, anche per come ha giocato è giusto dare spazio a Mile, che è giovane, un valore della società. Abbaiamo grandissima fiducia in lui”.

L’impressione è quindi che da adesso a fine stagione Svilar avrà sempre più spazio tra i pali giallorossi. Una chance importante quella per il serbo, per diventare il numero 1 della Roma anche nella prossima annata. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui