Roma, Svilar vicino al rinnovo: si apre il mercato per il secondo portiere

0

La compagine giallorossa è completamente rinata con l’arrivo di Daniele De Rossi. Il periodo buio è ormai alle spalle e il club punta al quarto posto e a continuare il suo percorso europeo. La rivoluzione in casa Roma è partita già dal portiere: il nuovo tecnico ha dato fiducia a Svilar mettendo Rui Patricio in secondo piano. L’estremo difensore portoghese, dopo essere stato protagonista per tanto tempo, si è ritrovato a stare in panchina. Appare così chiaro che partirà in estate, salutando la capitale italiana. La maglia da titolare sarà del belga classe ’99, ma si cominciano a valutare altri profili come riserva. Il mercato Roma parte dunque dal portiere.

Mercato Roma: si cerca il secondo portiere

Tutto sta cambiando in casa Roma. Finita l’era Mourinho, De Rossi ha ridato fiducia ed entusiasmo alla squadra, trovando moltissimi risultati utili e portando i giallorossi a giocarsi il quarto posto, lottando con Atalanta e Bologna. I cambiamenti sono stati evidenti, in primo luogo la scelta di affidare la protezione dei pali a Mile Svilar, giovane portiere classe ’99 che aveva pazientemente atteso la sua occasione. Colta l’opportunità, ha dimostrato di essere affidabile guadagnandosi la maglia da titolare.

Per questo motivo il club capitolino è pronto a blindarlo offrendogli un rinnovo più lungo, attualmente fissato al 2027. Rui Patricio è invece arrivato ai titoli di coda, dopo 129 gare con la Roma (e la vittoria della Conference League) e tre stagioni intense.

Roma, Svilar vicino al rinnovo: si apre il mercato per il secondo portiere

Nonostante manchi ancora un po’ di tempo, la società romana si guarda intorno e ragiona sul profilo adatto per ricoprire la figura di secondo portiere: si pensa a Pierluigi Gollini, attualmente vice di Meret al Napoli, che dovrebbe ricevere un riscatto di 7 milioni di euro (di cui il 10% andrebbe all’Aston Villa). La Roma vorrebbe dunque infilarsi nell’affare per assicurarsi un ottimo giocatore, dotato di esperienza e affidabilità, conoscendo già l’ambiente italiano.

Toccherà attendere per gli ultimi sviluppi, ma le idee sembrano esserci.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui