Roma-Udinese: le parole di Gotti

0
gotti spezia

Alla ripresa del campionato l’Udinese non ha ancora raccolto nemmeno un punto: le sconfitte a Torino contro i granata e in casa contro l’Atalanta, hanno compromesso sempre più la posizione di classifica dei friulani che conservano un margine di soli tre punti dal Lecce, terzultimo. Oggi la squadra di mister Gotti affronterà la Roma all’Olimpico, nel match delle 21:45, un avversario duro e con ambizioni europee con la voglia di riscattare il tonfo di domenica a San Siro contro il Milan.

Gotti: “Dobbiamo portare a casa il bottino, non accontentarci del buon atteggiamento”

Il tecnico dei friulani è abbastanza preoccupato e la classifica dice che non ci si può accontentare del giusto atteggiamento in campo: ” Contro l’Atalanta abbiamo fatto una buona gara con un ottimo atteggiamento, ma gli episodi non ci hanno premiato.  Non ci siamo fatti travolgere dai bergamaschi che esprimono il miglior calcio in Italia, ma non posso essere contento. Il centrocampo ha fatto una buona gara, le letture e lo spirito di sacrificio sono stati buoni. Gli aspetti formali interessano relativamente, gli aspetti pratici sono quelli che contano”.

Ciò che più interessa al mister bianconero è confermare la crescita e lo stato di forma evidenziati dalla squadra contro Torino e Atalanta ma soprattutto cercare di ottenere i punti necessari per allontanarsi dalla zona retrocessione: “In un finale di campionato quanto mai anomalo, ogni dettaglio va curato e le strategie per gestire le tre gare settimanali devono essere ben studiate. Dobbiamo muovere la classifica in attesa di dare il tutto per tutto nelle tre gare che seguiranno con Genoa in casa, Spal a Ferrara e Sampdoria al ‘Friuli’.”

Rientra De Paul, in attacco tandem Okaka-Lasagna

Per quanto riguarda la formazione titolare, Gotti si affida a forze fresche per cercare di mettere in difficoltà i giallorossi. A disposizione anche De Paul, rientrato dalla squalifica scontata contro l’Atalanta, il tecnico friulano dovrebbe confermare il 3-5-2, impiegando in difesa Becao, Ekong e Nuytinck con Larsen e Sema sugli esterni. A centrocampo De Paul, Jajalo, Fofana ed in attacco Okaka affiancherà dal primo minuto Lasagna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui