Rovella, la Juventus osserva la sua crescita

0

Ad un centrocampista di solito viene chiesta qualità e quantità. E c’è un centrocampista che in questo inizio di stagione sta dimostrando entrambe le cose. È Nicolò Rovella, centrocampista del Genoa in prestito dalla Juventus.

Juventus, Rovella un investimento che sta portando frutti

Classe 2001, centrocampista scuola Genoa, per il quale la Juventus ha sborsato 38 milioni di euro. Quasi un azzardo visto il contratto in scadenza del giocatore, per poi lasciarlo maturare sotto la lanterna.  Il giovane centrocampista lombardo malgrado i balbettii di inizio stagione del suo Grifone sta diventando sempre più una pedina insostituibile nello scacchiere tattico di Davide Ballardini, che a lui non rinuncia quasi mai. Una serie di prestazioni di ottimo livello che gli hanno permesso di scalare le gerarchie a centrocampo. Conosciuto per la delicatezza del suo tocco e l’accuratezza della sua visione di gioco, Nicolò quest’anno ha già sfornato 3 assist, miglior assist-man della squadra ed è il calciatore che percorre più chilometri in ogni gara dei rossoblù. Dopo una stagione passata per lo più ad osservare, ora il centrocampista rossoblù sembra aver fatto un decisivo salto in avanti per la sua carriera.

Rovella, la Juventus osserva la sua crescita

Il futuro di Rovella è anche azzurro

Pedina fissa della formazione Under 21 di Paolo Nicolato, Rovella è entrato nel mirino anche di Roberto Mancini, che ha dimostrato di non farsi troppi problemi e fronzoli a lanciare i giovani. Come già dimostrato con Locatelli e Pessina, se il centrocampista genoano dovesse garantire queste prestazioni sicuramente le porte della nazionale maggiore si aprirebbero. E in mano Rovella si potrebbe ritrovare anche la chiave del centrocampo della Juventus. Insieme a Locatelli e magari Fagioli, altro prospetto che sta facendo molto bene con la Cremonese in Serie B. Allegri e la Juventus osservano, sperando di ritrovarsi tra qualche anno un centrocampo di livello e che parla completamente italiano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui