Salernitana-Bologna, le formazioni ufficiali

0

La 27esima giornata del campionato di Serie A propone la sfida tra due squadre con obiettivi diversi. Una vuole al più presto raggiungere la salvezza matematica, l’altra sogna l’Europa. Ecco, di seguito, le formazioni ufficiali di Salernitana-Bologna

La Salernitana, reduce dall’ottimo pareggio per 1-1 in casa del Milan, è al 16esimo posto in classifica con 26 punti. I campani vogliono allungare la loro striscia di 3 risultati utili consecutivi per allontanarsi sempre di più dalla zona retrocessione. Paulo Sousa per questa gara deve fare a e meno dell’infortunato Črnigoj e punta ancora sulla vena realizzativa di Dia, capocannoniere dei granata con 9 gol, supportato da Candreva e da Kastanos. Piątek parte dalla panchina.

Il Bologna, invece, viene dal pareggio casalingo a reti bianche con la Lazio. I rossoblù attualmente sono noni con 36 punti, ad appena due lunghezze dalla settima posizione che garantisce la qualificazione ai preliminari di Conference League. Gli uomini di Thiago Motta, dopo una sconfitta e un pareggio, sono chiamati a tornare al successo per continuare a cullare il sogno europeo. Out per questa trasferta l’infortunato Dominguez. Recuperato Orsolini che, però, si accomoda in panchina al pari del bomber Arnautovic e di Soriano.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Luca Pairetto della sezione di Nichelino, coadiuvato dagli assistenti Di Iorio e Rossi e dal quarto uomo Cosso. Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Valeri e Piccinini. Fischio d’inizio alle ore 18:00 allo stadio Arechi di Salerno. 

Salernitana-Bologna, le formazioni ufficiali

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Bohinen, Bradaric; Candreva, Kastanos; Dia. 

PANCHINA: Fiorillo, Sepe, Bronn, Sambia, Bonazzoli, Vilhena, Botehim, Valencia, Troost-Ekong, Fazio, Maggiore, Iervolino, Nicolussi Caviglia, Lovato, Piątek. 

ALLENATORE: Paulo Sousa.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Cambiaso; Moro, Schouten; Aebischer, Ferguson, Kyriakopoulos; Barrow. 

PANCHINA: Bardi, Ravaglia, Sosa, Orsolini, Arnautovic, Sansone, Zirzkee, Bonifazi, Medel, Soriano, Lykogiannis, Pyyhtiä, De Silvestri. 

ALLENATORE: Thiago Motta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui