Salernitana-Fiorentina, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Salernitana-Fiorentina, sfida valevole per la 33° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Matteo Marchetti della sezione di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti Preti e De Meo, e dal quarto uomo Perenzoni. VAR e AVAR saranno rispettivamente Fabbri e Di Paolo. Calcio d’inizio alle ore 18 allo Stadio “Arechi” di Salerno.

Una partita sulla carta a senso unico quella in programma tra pochi minuti tra Salernitana e Fiorentina. Ormai ad un passo dalla retrocessione aritmetica in cadetteria, la compagine campana è ormai pronta a salutare la Serie A. Nemmeno il ritorno in panchina di Stefano Colantuono è servito a dare una scossa ad una squadra in totale difficoltà e sempre più ultima in classifica. Ciononostante, i granata proveranno in tutti i modi ad onorare una stagione negativa iniziando a porre le basi per quella che verrà.

Ad approfittare del momento dei padroni di casa sarà quest’oggi una Fiorentina reduce dal passaggio alle semifinali di Conference League. In decima posizione e con ancora una gara da recuperare, gli uomini di Vincenzo Italiano sono ancora in piena lotta per un posto nelle prossime competizioni europee, ma la distanza di sette punti dal settimo posto costringe la Viola ad uscire dal rettangolo di gioco con un risultato positivo. A pesare questo pomeriggio, però, saranno diverse pesanti assenze tra le quali quelle di Belotti, Nzola, Bonaventura, Beltran e Nico Gonzalez. Riusciranno i toscani ad imporsi nonostante gli infortuni?

Salernitana-Fiorentina, le formazioni ufficiali

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Pierozzi, Fazio, Pirola; Sambia, Legowski, Basic, Bradaric; Candreva, Tchaouna; Ikwuemesi.

PANCHINA: Costil, Allocca, Pasalidis, Pellegrino, Zanoli, Martegani, Gomis, Sfait, Simy, Weissman, Vignato.

ALLENATORE: Stefano Colantuono.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Martinez Quarta, Ranieri, Parisi; Maxime Lopez, Duncan; Ikoné, Castrovilli, Sottil; Barak.

PANCHINA: Martinelli, Christensen, Dodò, Biraghi, Milenkovic, Faraoni, Biagetti, Arthur, Infantino, Mandragora, Kouamé.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui