Salernitana, nuovo caso Dia: attaccante ancora fuori rosa

0

Nuova tegola in casa Salernitana, infatti come se non bastasse la complicata situazione in classifica, c’è un nuovo caso Dia. Il centravanti senegalese è, infatti, terminato nuovamente fuori rosa dopo le frizioni dello scorso settembre

La goccia che ha fatto traboccare nuovamente il vaso, è stata data dal rifiuto del centravanti senegalese ad entrare negli ultimi minuti della delicata trasferta di Udine. Un atteggiamento totalmente sbagliato, che ha portato Liverani e la proprietà a prendere provvedimenti

Salernitana, nuovo caso Dia: attaccante ancora fuori rosa

Ora per i campani si fa veramente dura, e sicuramente Dia non ha dimostrato attaccamento alla maglia di una squadra che lo ha lanciato ad alti livelli. Davvero brutto infatti l’atteggiamento dimostrato quest’anno in più di un’occasione, e complicato ora anche il suo futuro. 

Chi vorrà infatti investire su un giocatore così difficile da gestire nelle prossime sessioni di mercato? La Salernitana inoltre, visto il comportamento del giocatore sta valutando alcune azioni legali, che spieghiamo più nel dettaglio nel prossimo paragrafo. 

Salernitana, il nuovo caso Dia rischia di finire in tribunale

C’è la possibilità che la Salernitana e Dia finiscano in tribunale. Il calciatore oltre ad essere messo fuori rosa, rischia di dover risarcire il club campano che vuole intentare una causa milionaria nei suoi confronti. 

Il gesto del centravanti è infatti ritenuto un grave danno sportivo e d’immagine per il club del Cavalluccio Marino, che ora ha 10 giorni di tempo per rivolgersi al Collegio Arbitrale. L’idea è quella di richiedere la pena massima, ossia di poter corrispondere a Dia solamente metà dello stipendio da qui a fine stagione. 

Salernitana, nuovo caso Dia: attaccante ancora fuori rosa

Iervolino inoltre potrebbe voler chiedere al calciatore senegalese anche un risarcimento danni che inasprirebbe la situazione. In vista dell’estate poi, potrebbe essere davvero guerra totale, coi campani che potrebbero fare muro e vendere Dia solamente alle loro condizioni. 

Quel che è certo è che siamo solo all’inizio di una situazione scomoda e che il club avrebbe evitato più che volentieri, dato che probabilmente sancisce la parola fine alla speranza di salvezza dei campani.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui