Salernitana, per la difesa c’è l’ipotesi Kostantinos Manolas

0

La Salernitana, dopo aver piazzato il colpo Boateng in difesa, è alla ricerca di un ulteriore tassello per la propria retroguardia e punta Kostantinos Manolas. L’innesto del giocatore greco, può essere favorito dall’infortunio occorso nel match contro il Torino ad un altro giocatore ellenico appena arrivato in Campania, Pasalidis che ha accusato un problema alla spalla. 

Questo ennesimo infortunio nel reparto arretrato, unito agli stop di Fazio e Gyomber, possono portare quindi il DG Sabatini ad una nuova operazione in entrata.

Salernitana, per la difesa c'è l'ipotesi Kostantinos Manolas

La scelta è ricaduta su Manolas, che il dirigente italiano ben conosce dopo averlo portato alla Roma in passato. Le parole di Inzaghi nel post match col Torino, infatti hanno lasciato intendere come è possibile il suo arrivo

Il difensore, svincolatosi di recente, e vicino giorni fa al Verona, può ancora tornare in Serie A, dopo le esperienze a Roma e a Napoli. Ancora in Campania dunque, come nella parentesi partenopea, sembra essere il futuro di Manolas. 

Kostantinos Manolas – Jerome Boateng: la super coppia difensiva per portare alla salvezza la Salernitana

Nei pensieri dei dirigenti granata in queste ore c’è la possibilità di formare una super coppia difensiva. L’idea è quella aggiungere all’arrivo dell’esperto Jerome Boateng, anche quello del difensore greco, per formare una difesa difficilmente superabile

I due infatti, potrebbero rivelarsi insieme avversari difficili per qualsiasi attaccante del nostro campionato e ciò potrebbe essere determinante nella lotta salvezza. 

Salernitana, per la difesa c'è l'ipotesi Kostantinos Manolas

Nelle prossime ore dunque la decisione di Manolas, con un contratto che dovrebbe essere da qui a fine campionato con opzione in caso di salvezza. Le cifre dovrebbero essere in linea con quelle del forte difensore tedesco, ossia circa 400.000 euro fino al termine della stagione. 

Per l’eroe di Roma-Barcellona, che eliminò dalla Champions League coi capitolini il Barcellona di Messi al termine di una remuntada incredibile, in coppia tra l’altro con Fazio che ritroverebbe a Salerno, c’è un’altra avvincente impresa all’orizzonte.

Infatti, in caso di approdo a Salerno, la sfida che lo attende è quella di provare a salvare la Salernitana dalla retrocessione in Serie B, grazie ad un grande girone di ritorno. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui